Agesp Energia, Attolini smentisce ma non esclude: «Ricandidato? Decide il partito»

Francesco Attolini alla Agesp Run da amministratore unico di Agesp Energia. Resta in corsa per un nuovo incarico nella società?

BUSTO ARSIZIO – Ipotesi di ritorno in Agesp Energia? Francesco Attolini smentisce ma non smentisce. Dall’ex amministratore unico arriva la «smentita ufficiale» rispetto alle «voci infondate» a proposito di una sua «ricandidatura già “messa nero su bianco”». Ma d’altra parte non la esclude: «Avrei potuto considerare l’idea, ma la reputo poco probabile, anche se sarà il Partito a valutarla». Insomma, da qui all’11 dicembre – data di scadenza del bando per il CdA della società – «tutto può succedere», come ammette lo stesso Attolini.

La nota di Francesco Attolini

È mia premura dare ufficiale smentita riguardanti le voci infondate messe in giro da qualcuno che ipotizza una mia ricandidatura già messa “nero su bianco” per il nuovo ruolo amministratore unico di Agesp Energia, col nuovo assetto societario.
Confermo invece che anche in seguito alle mie dimissioni sono stato in Agesp Energia e Agesp SpA saltuariamente, ma solo ed esclusivamente per questioni lavorative o per continuità di rapporti umani con alcuni dipendenti, coi quali avevo lavorato insieme e che ho ritrovato con piacere.
La vicenda mediatica è stata chiarita e chiusa all’interno del Partito, ringrazio nuovamente il mio e nostro Presidente Provinciale On. Andrea Pellicini, un uomo sempre oltremodo cordiale e saggio, al quale tutti dobbiamo guardare, per aver gestito in maniera egregia la situazione.
In seguito alle positive parole spese dal Sindaco in sala Consigliare riguardo il mio operato e dal ringraziamento pubblico della Società nei miei confronti per l’apporto gestionale profuso nel periodo di mandato, avrei potuto considerare dall’inizio l’idea di ricandidarmi.
In politica come nello sport può succedere di tutto fino all’ultimo secondo, ma reputo la mia ricandidatura poco probabile, anche se sarà il Partito a valutarla, in questi giorni che ci separano dal termine del bando, ove non sussistessero incompatibilità di vario tipo.

L’esegesi politica

Francesco Attolini e Andrea Pellicini

Parole tra il criptico e il doroteo che smentiscono che ci sia già qualcosa di deciso e che Attolini abbia avanzato formalmente la candidatura – ma non che abbia scritto al sindaco per farsi avanti – eppure, di fatto, confermano che rimane ancora sul tavolo l’ipotesi di un suo ritorno in sella ad Agesp Energia, a quasi due mesi dalla bufera della “montagna travestita da Hitler“. «La vicenda mediatica è stata chiarita e chiusa all’interno del Partito» sostiene Francesco Attolini, spendendo parole di ringraziamento per il segretario provinciale di Fratelli d’Italia Andrea Pellicini e per il sindaco Emanuele Antonelli. «In seguito alle positive parole spese dal Sindaco in sala Consigliare – scrive l’ex amministratore unico di Agesp Energia – avrei potuto considerare dall’inizio l’idea di ricandidarmi. In politica può succedere di tutto fino all’ultimo secondo, ma reputo la mia ricandidatura poco probabile, anche se sarà il Partito a valutarla, in questi giorni che ci separano dal termine del bando».

busto arsizio attolini agesp energia – MALPENSA24