Busto, rifiuta di servire un gruppo di ubriachi: barista massacrato

Aggredisce poliziotti arrestato Busto polizia

BUSTO ARSIZIO – Botte al gestore del bar che non vuole più servire da bere a un gruppo di ubriachi: uno dei picchiatori denunciato dalla polizia di Stato. Era un ladro di gomme da masticare. Nei guai è finito un albanese di 37 anni. In ospedale, invece, ci è finito un barista cinese di 33 anni.

Barista picchiato: non voleva più servire un gruppo di ubriachi

Il fatto è avvenuto poco prima dell’una di oggi, mercoledì 17 ottobre, in via per Cassano Magnago. Qui ha sede il bar della vittima. Il trentatreenne, stanco della presenza molesta  e molto “su di giri”, di un gruppo di avventori, ha cercato di allontanare i fastidiosi clienti. A quanto pare non ne poteva più. E visto lo stato in cui versavano gli avventori si è rifiutato di dar loro ancora da bere. Il comportamento responsabile del barista non è stato premiato. Il branco s’è rivoltato.

Denunciato per lesioni e furto

Per l’uomo è finita a calci e pugni. Tanto da essere trasportato in ospedale in codice verde a causa delle lesioni riportate. Immediata è scattata la chiamata al 112. Un equipaggio della squadra volante ha rintracciato, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, uno degli aggressori. Si trovava nelle vicinanze del bar. In tasca aveva oltre una ventina di pacchetti di gomme da masticare. Delle cicche, per intendersi. Rubate nel bar. Nel parapiglia del pestaggio il trentasettenne non ha trovato di meglio da fare che arraffare le gomme, tanto per prendere qualcosa. E’ stato denunciato.

busto barista massacrato – MALPENSA24