Busto, Mai Paura Camp: 50mila euro per il “Sogno di Gabry”. Via alla raccolta fondi

busto mai paura camp

BUSTO ARSIZIO – Mai Paura Onlus, associazione bustocca che da tempo mette al centro la persona soprattutto in presenza di fragilità e malattia, ha presentato “Nebulosa Anima & Cuore”, un nuovo e ambizioso progetto che consiste nell’ allestimento di un piccolo osservatorio astronomico che sorgerà su un terreno comunale, grazie alla strumentazione di alto livello tecnologico messa a disposizione da Gabriele Bellotti, appassionato di astronomia.

A Busto le “Stelle di Gabry”

Nell’area, che prenderà il nome di “Mai Paura Camp”, sarà possibile svolgere gratuitamente una serie di attività ludiche a contatto con la natura, gli animali e, soprattutto, con se stessi: un luogo in cui essere fisicamente a Busto Arsizio, ma mentalmente ovunque, per entrare in contatto con la parte più bella di ognuno di noi, quella dei sogni, quella delle “Stelle di Gabry”.

Sorgerà su un terreno comunale

«Quello di Gabriele è un gesto di amore assoluto – ha osservato la Presidente di Mai Paura Onlus, Emanuela Bossi -, un modo per condividere e donare agli altri la propria visione della vita e di ciò che ci sarà dopo di essa: non vedremo solo le stelle del firmamento dal nostro osservatorio, ma anche quelle che incarnano le speranze, i sogni e i desideri che ci impegneremo a realizzare per tutti coloro che ne hanno bisogno, come i pazienti oncologi, i ragazzi delle Associazioni del territorio e, più in generale, chiunque soffra di una condizione di disagio».

La campagna di raccolta fondi

Durante la presentazione è stato lanciato un appello a partecipare alla campagna di raccolta fondi a sostegno del progetto organizzata sulla piattaforma gofundme.com, raggiungibile al link https://gofund.me/a86ff5ac.

«Io mi sento piccolo davanti a voi, perché non sarei in grado ti fare tutto ciò che fate e nel modo in cui lo fate, siete grandissimi. Grazie di esistere! – ha affermato il Sindaco Emanuele Antonelli -. Sono certo che questo sarà l’ennesimo successo di Mai Paura e che saranno molti i cittadini a farsi trascinare dall’entusiasmo di Emanuela Bossi e della sua grande squadra. Il mio invito è ovviamente quello di sostenere questo progetto originale, dallo sguardo ampio, generoso, empatico, che guarda all’infinito, alla speranza, al desiderio».

Mission Not Impossible

«Mission Not Impossible: mi piace parafrasare il titolo di una fortunata serie di film dalle imprese spettacolari del protagonista – ha commentato l’assessore all’Inclusione Sociale Osvaldo Attolini -. Ma qui l’impresa è quella di un signore, Gabriele, che interpreta i sogni e le speranze di tutti noi e vuole portarci a vedere da vicino il mistero dell’universo stellato. Vuole anche suggerirci con il suo progetto che i desideri sono sempre positivi e il solo fatto di sentirli è già una parte del compimento. Grazie a Gabriele e grazie a Mai Paura per questa bellissima iniziativa».

busto mai paura camp – MALPENSA24