L’11 e il 12 marzo il Campo dei Fiori Trail: edizione numero 7 al via da Gavirate

GAVIRATE – Sabato 11 e domenica 12 marzo 2023 si correrà l’Eolo Campo dei Fiori Trail, organizzato dalla Campo dei Fiori Outdoor Asd e promosso da Csa.In (Centri Sportivi Aziendali e Industriali), ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni. Anche questa settima edizione prevede la qualifica all’Utmb World Series Events, oltre a far parte del calendario Itra (International Trail Running Association) e Iuta (Italian Ultramarathon and Trail Association).

Oltre 1200 iscritti

Dall’apertura delle iscrizioni ad oggi, giovedì 16 febbraio, gli atleti iscritti sono oltre 1.200 e provengono da 56 province italiane. Tra gli stranieri, le nazioni rappresentate sono ben 21. Risultati che mostrano quanto la manifestazione si stia affermando anche a livello internazionale, facendo delle montagne varesine una meta immancabile per tutti gli appassionati di sport outdoor. Il Campo dei Fiori Trail è patrocinato dagli 8 comuni e dal Parco Campo dei Fiori che ospitano gli oltre 70 km di tracciato, oltre che da Varese Sport Commission. Il Mini Trail dedicato ai bambini vedrà invece la collaborazione della sezione del Cai di Gavirate.

Villaggio al Lido di Gavirate

Sono oltre 3.000 le persone attese al Lido di Gavirate, tra atleti, accompagnatori, famiglie e appassionati pronti a fare il tifo e a curiosare tra gli stand del villaggio. Ma il numero sorprendente è quello dei volontari: 300 persone distribuite lungo i tracciati, nei ristori e al villaggio. Per questo l’organizzazione lancia un appello a tutte le persone che volessero fare una nuova esperienza e vivere l’adrenalina della gara da un punto di vista inedito. Ci si può candidare come volontario sul sito della manifestazione (dove sono disponibili anche le informazioni sulle iscrizioni alle gare).

Sabato 11 protagonisti i bambini

Il pomeriggio di sabato 11 marzo sarà interamente dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni con il Marelli&Pozzi Mini Trail realizzato in collaborazione con il Cai di Gavirate. Per l’occasione verrà installato un ponte tibetano all’interno del villaggio, dove i bambini potranno giocare e sperimentare il brivido dell’altezza. Il ritrovo è fissato alle 13:30 con l’apertura delle iscrizioni gratuite. Alle 14:30 il via con la corsa non competitiva che costeggerà il Lago di Varese per 1 Km. A premiare i giovani atleti due campioni dell’Ultra Trail Running internazionale: Luca Papi, varesino di nascita e francese d’adozione e Andrea Macchi, per tutti “La lince di Gavirate”. In vista del Mini Trail nelle prossime settimane gli ultra trail runner Fabio Di Giacomo e Gaia Angelo Maltese affiancheranno Andrea Macchi in un tour delle scuole primarie per far scoprire la bellezza dello sport outdoor agli sportivi del futuro.

Domenica 12 le gare agonistiche

Domenica 12 marzo si disputeranno invece le 4 gare agonistiche di specialità Trail Running. La più breve adatta ai velocisti, ma anche ai neofiti che desiderano cimentarsi in questa disciplina, sarà la Elmec 11km (500 mt D+), percorso con particolare attenzione alla sostenibilità. La gara più amata e che raccoglie oltre 500 iscritti, è la Itas 28km (1.300 mt D+) che attraversa il Parco Campo dei Fiori nella sua interezza, toccando tutti i punti più famosi, dal Sacro Monte, alla scalinata della funicolare, dalla Scala del Cielo, fino al Forte di Orino. Si passa poi alle gare più lunghe, adatte agli atleti già esperti: la Vibram 38km (2.200 mt D+) che ripercorre il tracciato della 28Km, passando poi per Rasa e Brinzio e infine la Dinamo 50km (3.000 mt D+) riservata agli Ultra Trail runner già abituati alle lunghe distanze e resistenti a sforzi che possono superare le 12 ore di corsa no stop. Quest’ultima gara aggiunge Chiusarella, Martica e Lago di Ganna.