Ubriaco cade nell’Arnetta a Cavaria: salvato dai vigili del fuoco e dai carabinieri

cavaria morto arno

CAVARIA CON PREMEZZO – Inciampa e scivola nell’Arnetta: salvato dai vigili del fuoco e dai carabinieri. E’ accaduto a Cavaria, in via Matteotti, poco dopo le 19 di oggi, mercoledì 6 febbraio. L’uomo è stato trasportato in ospedale in codice giallo: nella caduta ha riportato traumi importanti ma per fortuna non tali da far temere per la sua vita.

Salvataggio in cordata

Le cause della caduta non sono ancora state rese note. Escluso il gesto volontario, si è di certo trattato di un incidente. Il ferito sarebbe un soggetto noto con problemi di alcolismo: forse l’ebbrezza lo ha fatto inciampare e cadere nell’acqua. L’uomo sarebbe scivolato forse dopo aver inciampato andando a fondo per alcuni metri lungo l’argine del corso d’acqua. Nella caduta si è fatto male, tanto da non poter risalire da solo. Le sue grida d’aiuto sono state sentite da altri passanti ed è scattata la chiamata al 112. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con autopompa, autoscala e gli specialisti del soccorso speleo alpino fluviale.  primi ad arrivare sono stati, però, due giovani carabinieri della compagnia di Busto Arsizio. I militari non hanno perso un secondo. Uno dei due si è calato in acqua con una fune sorretta dall’altro militare. Il carabiniere ha tenuto la testa del ferito fuori dall’acqua salvandogli di fatto la vita. I pompieri si sono poi calati in cordata lungo il ripido argine sino a raggiungere il ferito che è stato imbragato e portato sino al piano stradale. Qui è stato caricato su un’ambulanza inviata da Areu e trasportato in ospedale.

cavaria caduta arnetta – MALPENSA24