Da Sanremo a Somma: alla Cattedrale c’è Melozzi, direttore di Mr. Rain e Grignani

SOMMA LOMBARDO – Dal Festival di Sanremo, dove è stato anche quest’anno uno dei protagonisti, a “La Cattedrale” di Somma Lombardo, suggestivo spazio polifunzionale fondato dall’imprenditore Paolo Rovelli e dall’artista Andrea Ravo Mattoni. Il direttore d’orchestra Enrico Melozzi (nella foto) sarà l’ospite d’onore della serata in programma mercoledì 8 marzo, insieme all’Orchestra Notturna Clandestina.

Protagonista del Festival

Melozzi torna sulle scene dopo il successo al Festival di Sanremo 2023, in cui ha diretto diversi artisti. Innanzitutto Mr. Rain, giunto sul podio piazzandosi al terzo posto. Quindi ha diretto il giovane Sethu e uno dei più noti rocker italiani, Gianluca Grignani, di cui ha co-firmato la canzone in gara, “Quando ti manca il fiato”. Quest’anno Melozzi è stato anche protagonista nella serata dei duetti, dirigendo in coppia col maestro Beppe Vessicchio l’esibizione di Grignani e Arisa. Nel 2021 invece Melozzi aveva diretto i Maneskin, in quell’occasione vincitori con “Zitti e buoni”.

Melozzi a La Cattedrale

Mercoledì 8 marzo alle 21 (biglietti su Eventbrite) il compositore, polistrumentista e direttore d’orchestra Enrico Melozzi tornerà dunque sul podio a Somma Lombardo con l’Orchestra Notturna Clandestina, gruppo sinfonico da lui fondato nel 2016 e formato da solisti di notevole talento di diverse nazionalità, accomunati dal sogno di riportare la musica classica al grande successo popolare. Melozzi ha la capacità di passare da un genere ad un altro esaltandone ogni minimo particolare: inconfondibile la sua carica energetica che anche gli spettatori di Sanremo ben conoscono.

Il programma del concerto

  • W.A. Mozart: Sinfonia 25 I Mov (9′)
  • E. Melozzi: Sinfonia Notturna in Re Minore (30’)
  • E. Melozzi: The Never-ending childhood (Solista: Federica Vignoni, violino).(8’)
  • B. Herrmann: Psycho Suite (5’)
  • B. Herramnn: Vertigo Suite (5’)
  • E. Melozzi: The Sound of the Falling Walls (Solisti: Valentina Del Re, violino; Federica Vignoni, vìolino) (10’)