Chiude la Tè Theria di Gallarate. «La fine di un sogno»

Gallarate chiude Tè Theria

GALLARATE – In vent’anni di attività era diventata un punto di riferimento per una clientela alla ricerca di un luogo di pace alternativo alla chiassosa e mondana movida gallaratese. Ma un anno e mezzo di chiusure a singhiozzo, l’asporto difficile da realizzare proprio per la particolare modalità di somministrazione e l’impossibilità di sistemare i tavolini all’esterno su via Borghi sono stati fatali per la Tè Theria.

La fine di un sogno

Con un post sulla pagina Facebook il titolare annuncia la chiusura definitiva della sala da tè di Gallarate: “Dicono che si chiude una porta e si apre un portone. Speriamo bene. Oggi questa porta si chiude. Il domani lo scopriremo vivendo. Voglio ringraziare tutti coloro che in questi anni hanno fatto vivere questo sogno. Mai potró dimenticare questa esperienza. Un abbraccio a tutti. Ci fermiamo qui”. La crisi generata dall’emergenza Covid è la principale causa.

La lunga crisi

Già in uno degli ultimi post, risalente allo scorso 23 aprile con l’imminente ritorno della Lombardia in zona gialla, la Tè Theria lasciava intravedere i primi segnali di rassegnazione. Scriveva il titolare: “Da lunedì si riap…ah no scusate. Noi siamo una di quelle attività che rimarranno penalizzate fino a nuovo ordine. La nostra colpa? Non avere posti a sedere all’aperto. Rispetteremo le regole ancora una volta, come abbiamo sempre fatto. Riusciremo a riaprire? Non lo so, resistere è sempre piú difficile”. Dopo un mese la sentenza finale. La più triste. Gallarate perde un luogo di incontro, di chiacchiere, di momenti felici trascorsi lì dentro da migliaia di persone.

Gallarate, raddoppiano i tavolini all’esterno e il centro cambia pelle

Gallarate chiude Tè Theria  – MALPENSA24