«Gallarate dice basta alla violenza sulle donne»: gli eventi per il 25 novembre

violenza donne gallarate

GALLARATE – L’impegno nel combattere ogni forma di violenza contro le donne non deve esaurirsi in una singola giornata, ma essere costante tutto l’anno. Questo il pensiero dell’amministrazione di Gallarate nel presentare le iniziative relative al 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La cittadinanza sarà coinvolta in due appuntamenti distinti.

Gli appuntamenti

Sabato 24 novembre, sul palco del Teatro del Popolo, si esibirà il gruppo Calliope in un concerto di musica lirica a scopo benefico, “Un bel dì vedremo”, organizzato in collaborazione con l’associazione “Casa delle donne Anna Andriulo” di Gallarate con il sostegno di Eva Onlus. L’ingresso è a offerta libera.
Domenica 25 invece l’appuntamento è in largo Camussi di fronte alla Panchina rossa, a un anno dalla posa di quello che ormai in moltissime città italiane è diventato un vero simbolo della lotta alla violenza contro le donne. Previsto un un momento di raccoglimento e di riflessione, simboleggiato dalla posa di una rosa rossa e soprattutto di una serie di nastri con i nomi di tutte le vittime negli ultimi dodici mesi di femminicidio. Sarà importante la partecipazione di tutta la cittadinanza a una cerimonia che si vuole diventi un appuntamento fisso, così come accade in tutti i luoghi che hanno scelto la Panchina rossa come simbolo per lanciare un messaggio forte, lasciando un segno tangibile.

Attivo lo sportello antiviolenza

Due momenti diversi tra loro, che l’amministrazione ha scelto « nella volontà di affermare che anche Gallarate è presente nel dire basta a a ogni forma di violenza, fisica e psicologica, nei confronti delle donne e dei soggetti deboli. Il nostro lavoro in questa direzione prosegue tutto l’anno» spiega l’assessore alla Cultura Isabella Peroni. E tutto l’anno una presenza costante è quella dello sportello antiviolenza, che si trova al comando della polizia locale e che, come ricorda l’assessore alla Sicurezza Francesca Caruso, è aperto due volte a settimana, con un’attenzione e collaborazione da parte delle forze dell’ordine che è sempre molto alta.

violenza donne gallarate – MALPENSA24