Gallarate, il Pd: «Altro che nuova viabilità. Piazza Garibaldi deve essere pedonale»

viabilità piazza Garibaldi Gallarate

GALLARATE – Presentando in Commissione Lavori Pubblici la nuova viabilità di piazza Garibaldi, che a breve rivoluzionerà il centro di Gallarate, il sindaco Andrea Cassani ha garantito che la sperimentazione «diminuirà gli incidenti». Di tutt’altro avviso è il Partito Democratico, che boccia il progetto: «Una rivoluzione che non porterà nessun bene per Gallarate, ma solo disagi per i cittadini – denuncia Giovanni Pignataro -. Piazza Garibaldi dovrebbe essere pedonale».

Gravissimi impatti sulla viabilità

Il consigliere del Pd, particolarmente critico ieri 20 settembre durante la commissione, si è espresso oggi attraverso un video, smontando punto per punto lo scenario disegnato dall’amministrazione Cassani per rivitalizzare il centro storico: il ribaltamento del senso di circolazione in via Mazzini, via Postporta, via San Francesco e via Verdi. «Di fatto adesso si entra in piazza Garibaldi da una strada e si esce da due. In futuro si entrerà da due strade e si uscirà da una – commenta Pignataro -. Una sperimentazione che secondo noi avrà impatti viabilistici gravissimi su tutta la città, da corso Sempione a via Roma fino a piazza Risorgimento, aggravando la situazione del traffico cittadino».
Il Pd non condivide la sperimentazione perché «parte da un principio sbagliato. Si ritiene che portare le macchine davanti ai negozi aumenti l’utenza, come se noi ci trovassimo bene ad andare al centro commerciale con le auto davanti agli esercizi. Invece andiamo lì proprio perché non ci sono auto, ferme nei parcheggi». Proprio sulla questione parcheggi incalza il consigliere dem: «Parcheggi in più non ce ne sono. Si dice che si vogliono riempire 15 posti auto vuoti in via Mazzini, ma di fatto di giorno sono pieni. A noi questa sembra una rivoluzione dettata semplicemente dall’esigenza  di soddisfare alcuni commercianti poco lungimiranti. Non porterà il bene di Gallarate, ma porterà disagi per i cittadini».

Rivoluzione viabilistica: un fallimento annunciato

Per una città più bella dobbiamo dare spazio alle persone e toglierlo alle automobili. Cassani vuole fare il contrario: sarà un fallimento, con tanti disagi e nessun benefici!

Pubblicato da Partito Democratico Gallarate su Venerdì 20 settembre 2019

La piazza dovrebbe essere pedonale

«Staremo a vedere – conclude Pignataro- . Certo è che se governeremo noi aumenteremo le zone pedonali, soprattutto rendendo pedonale la piazza più bella di Gallarate, piazza Garibaldi appunto. Andando in una direzione completamente contraria che rivitalizzerebbe davvero il nostro centro cittadino».

LEGGI ANCHE:

Gallarate pd piazza Garibaldi – MALPENSA24