Gorla, truffa dell’acqua radioattiva: anziano derubato di pensione e gioielli

gorla truffa acqua radioattiva

GORLA MAGGIORE – «L’acqua è radioattiva: serve un trattamento perché altrimenti contaminerà oro e denaro». E la truffa è andata in porto ancora una volta. E’ accaduto oggi, giovedì 4 aprile, a Gorla Maggiore. La vittima è un pensionato di 86 anni. I truffatori erano in due. Gentilissimi e ben vestiti, come al solito.

Rubata la pensione appena ritirata

Al malcapitato è stato detto di dover fare un controllo sull’acqua. I due si sono spacciati per tecnici ultra specializzati. Distinti, professionali. Assolutamente credibili. Alla vittima hanno spiegato di dover fare un trattamento affinché l’acqua, radioattiva, non andasse a contaminare gioielli e denaro. E mentre uno dei truffatori teneva impegnato l’anziano, sono veri professionisti capaci di incantare chiunque, l’altro ha fatto il giro dell’abitazione del malcapitato prendendo i soldi della pensione dell’ottantaseienne e i gioielli, in pratica i ricordi di una vita, che l’uomo custodiva in casa. Poi sono fuggiti. Soltanto a colpo compiuto la vittima si è resa conto che erano spariti soldi e preziosi e ha dato l’allarme. Settimana scorsa un fatto simile è avvenuto a Olgiate Olona. Le truffe di questo genere sono in costante aumento. Le vittime designate sono anziani che i malviventi trovano soli in casa al momento del colpo. Si rinnova l’appello a non aprire mai a nessuno e in caso di situazioni sospette a chiamare immediatamente il 112 come riassunto nel vademecum antitruffa reso pubblico qualche mese fa dalla polizia di Stato. 

gorla truffa acqua radioattiva – MALPENSA24