Gorla, tra pattume e topi: «La zona di via Colombo è una discarica a cielo aperto»

gorla via colombo discarica

GORLA MINORE – Sacchi di immondizia, pattume di ogni genere, persino scatoloni e pezzi di mobili. «Un odore nauseabondo e l’inevitabile presenza di topi. Qui siamo oltre il degrado: qui è un fatto di igiene». Benvenuti nella zona di via Colombo. Dietro al supermercato Conad di Gorla Minore (che non ha niente a che vedere con la vicenda ovviamente) dove, come denunciano alcuni cittadini anche attraverso i social: «La situazione è di totale schifo. Ed è così da giorni».

«Servono le foto trappole»

Colpa degli incivili, ovviamente, come già accaduto in tanti altri comuni. «Non riusciamo a spiegarci perché buttare immondizia e rifiuti per strada con il rischio di essere denunciati e dover pagare una multa salatissima, quando è possibile usufruire del servizio di ritiro dei rifiuti o delle aree ecologiche. Chi ne fa le spese siamo noi». La questione va oltre il pessimo biglietto da visita “visivo” che si ha del paese. «La puzza e soprattutto la presenza di topi – denunciano i gorlesi – Ne una questione di igiene. E di salute. Chiediamo un intervento di pulizia e dei controlli, magari anche l’utilizzo di foto trappole, per individuare chi sta deturpando il nostro territorio».

gorla via colombo discarica – MALPENSA24