Legnano soddisfa l’ansia di crescita dell’azienda So.Le a scapito delle famiglie

legnano aziendasole piscina fondazionesanterasmo

LEGNANO – La giunta di Legnano ha deciso di cedere a So.Le i servizi educativi. La decisione finale spetterà al Consiglio comunale, ma sarà solo una formalità perché gli ubbidienti soldatini-consiglieri non ascolteranno le critiche della minoranza, reciteranno in coro le laudi rituali e voteranno compatti. Così è sempre avvenuto sulle scelte assurde di questa Amministrazione.

Il Comune perderà un altro pezzo delle sue competenze e il controllo diretto su una attività particolarmente importante per i cittadini. Come al solito la scelta viene incensata da motivazioni di buoni propositi, dallo stucchevole richiamo ad una “sinergia” del tutto fuori luogo e come al solito l’ufficio stampa del Comune si è dimostrato molto efficace nell’acquisire i consensi acritici dei giornalisti locali.

L’unica ragione plausibile di questa scelta è la volontà di potenziare l’azienda So.Le, che da sempre soffre di ansia di crescita. Infatti i servizi saranno sempre erogati dalla medesima cooperativa Stripes e il Comune semplicemente cederà a So.Le il contratto in corso con la cooperativa. Non vi sono quindi ragioni di qualità del servizio reso.

Aumenterà il fatturato di So.Le, perché la somma annua attualmente corrisposta dal Comune, pari a circa un milione e mezzo di euro, transiterà da So.Le. Il costo complessivo per le casse comunali aumenterà sicuramente perché dovranno essere pagate le prestazioni di gestione del contratto da parte di So.Le, che ora sono effettuate direttamente dal Comune.

Gli utenti del servizio non si rapporteranno con il Comune e cioè con un ente democratico rappresentativo della nostra comunità, ma con una società autonoma. Aumenterà l’ingerenza di So.Le nei rapporti familiari perché questa azienda svolge compiti di inquisizione sulla tutela minorile e promuove di fatto le procedure presso il tribunale per i minorenni per l’allontanamento dei figli dalla famiglia di origine. I genitori sappiano che saranno sotto costante osservazione.

Franco Brumana

Consigliere comunale Movimento dei Cittadini

Su Azienda So.Le dichiarazioni false e offensive

legnano brumana aziendasole servizi – MALPENSA24