MATTEO CARONNI: “Ronaldo non mi ha deluso, mi ha deluso come viene utilizzato”

Caronni

Ronaldo sta facendo cose clamorose? Ci si aspettava di più dal fenomeno portoghese? Il giornalista sportivo televisivo Matteo Caronni, di fede bianconera, ha rovesciato il concetto dando una chiave di lettura diversa alla faccenda. “La premessa – spiega Caronni – è che non sono mai stato un grandissimo ammiratore di Ronaldo anche se ovviamente stiamo parlando di un giocatore fortissimo. Per anni il migliore al mondo con Messi. Il problema secondo me è come viene visto il grande giocatore in Italia. Pensare che arriva il grande giocatore e che vinca da solo è banalizzare un concetto. Un giocatore non può mai vincere da solo. Pensarlo è una sciocchezza”. “Lebron James va ai Lakers, probabilmente stiamo parlando di uno dei giocatori più forti nella storia del basket – aggiunge – eppure sta rischiando di non arrivare neppure ai play-off. La juve gioca male? Sì. Sembra che l’obiettivo sia dare la palla a Ronaldo. E poi pensare che ogni volta possa alzare la palla e fare la rovesciata è un modo banale di analizzare al calcio. Avevo numericamente aspettative diverse, ma perché mi aspettavo una Juventus diversa e sembra quasi che il gioco sia invece passare la palla a Ronaldo”. “Non sono deluso da Ronaldo, sono deluso da come la Juve sta usando Ronaldo. Anche oggi se lo metti in una squadra più corale, magari non è Mbappe’, ma magari i dieci gol in Champions li avrebbe fatti anche quest’anno. Sono convinto che con l’Atletico farà una grande partita come tutta la Juve”.

Matteo Caronni Juventus Malpensa24