Mister Javorcic, il valore aggiunto: “Credo nella Pro Patria 2.0”

mister javorci pro patria

La presentazione della stagione sportiva 2018/2019 della Pro Patria, salutata con affetto e calore da tifosi ed autorità (ma il famoso campo d’allenamento pronto entro settembre?), è stata l’occasione per ritornare ad accendere i riflettori – dopo una lunga estate fatta di rinvii e slittamenti – sul croato Ivan Javorcic, il tecnico chiamato a compiere una nuova impresa in biancoblù, dopo il capolavoro scudetto.

La sera del dì di festa

“E’ stato davvero un bel momento capace di testimoniare, oltre all’attaccamento della piazza alla squadra, come la Pro Patria stia lavorando bene su più fronti e come stia riuscendo a strutturarsi a livello di società. La Pro Patria sta acquistando sempre più credibilità, trasmettendo un’immagine di onestà, lealtà e professionalità: valori purtroppo non comuni nel calcio moderno”.

L’estate sta finendo

“E’ stata in effetti un’estate lunga e per certi veri estenuante: dal punto di vista professionale, non nego che abbiamo lavorato bene fin dal ritiro, provando un piacere quotidiano nel crescere insieme come squadra. Ma il gioco del calcio ha un suo senso nel giorno della partita, quando si scende in campo per i tre punti. Ad oggi ci manca solo questo: ma ormai ci siamo…”

Sensazioni… interessanti

“Detto che è sempre il rettangolo verde di gioco a dire le verità, avverto però sensazioni positive: abbiamo cercato di fare tutte le cose con ordine e senso, sia nella costruzione della squadra, sia nel lavoro quotidiano, alzatosi di livello. La Pro sarà una squadra interessante che dovrà compiere un percorso, fatto anche di ostacoli, ma con ampi margini di miglioramento”.

Pro Patria 2.0

“Sarà sicuramente un’esperienza diversa rispetto alla scorsa stagione, in cui abbiamo perso solo tre gare in 14 mesi. Da questo punto di vista sarà una Pro Patria 2.0, con un percorso di crescita da gestire, specie nelle difficoltà. Ma al tempo stesso non rinunceremo mai alla nostra filosofia, cercando sempre di esprimere con coraggio il nostro modo di intendere e proporre calcio”.

mister javorcic pro patria MALPENSA24