Nonni vigili: a Cerro Maggiore nuovo bando per il reclutamento di volontari

cerromaggiore bando nonno vigile

CERRO MAGGIORE – Superato il lockdown, i Comuni hanno ricominciato a programmare i servizi essenziali. Cerro Maggiore ha deciso di rinnovare le modalità di adesione al servizio volontario “Nonno vigile”. Il nuovo bando, appena pubblicato, produrrà un registro sempre aperto a nuove adesioni, che consentirà di reperire volontari per aiutare il lavoro di sorveglianza degli agenti della Polizia Locale all’entrata e all’uscita dalle scuole cittadine. L’obiettivo, si legge nel bando firmato dal responsabile della PL, Maurizio Proverbio, è «istituire un valido punto di riferimento per i giovani e le proprie famiglie, garantendo a tali figure una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale della comunità in cui vivono».

Incarico di un anno: requisiti e iscrizioni

L’incarico avrà durata annuale. Sono ammesse a partecipare al bando le persone, di ambo i sessi, residenti nel comune o iscritte ad associazioni no profit con sede nel territorio comunale; fra i requisiti, avere un’età tra i 55 e i 75 anni, essere pensionati o disoccupati, non avere in corso attività lavorative subordinate o autonome. Il servizio reso è del tutto volontario; la durata non potrà superare in alcun caso le 4 ore giornaliere. Il Comune provvederà alla copertura assicurativa contro il rischio di eventuali infortuni. I soggetti interessati possono presentare domanda di partecipazione al Comune di Cerro, Corpo di Polizia Locale, piazza Aldo Moro 1, Cerro Maggiore tramite raccomandata, PEC o consegnata al Protocollo del Comune, in via San Carlo 17, da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30, giovedì dalle 16.00 alle 18.00. Seguiranno i colloqui per la selezione e la graduatoria finale, con relativa convocazione alla riunione formativa e informativa presso il Comando di Polizia Locale.

cerromaggiore bando nonno vigile – MALPENSA24