Vertemati pilota, Scola comandante. La nuova OJM ripartirà così

OJM Varese Vertemati Scola

VARESE – Questo matrimonio s’ha da fare. E si farà. Adriano Vertemati sarà il nuovo allenatore della Openjobmetis Varese. Il coach di Cornaredo ha dato il 100% di disponibilità ai dirigenti biancorossi per essere il “pilota” del nuovo e ambizioso progetto triennale.

Adriano Vertemati nuovo coach dell’Openjobmetis

Per l’ufficializzazione del nuovo contratto che legherà Adriano Vertemati e Pallacanestro Varese bisognerà ancora attendere qualche giorno. Il Bayern Monaco (la squadra allenata da Andrea Trinchieri, di cui Vertemati è il primo assistente) sarà impegnata nelle semifinali della Basketball Bundesliga. I bavaresi dovranno attendere il match di domani, giovedì, per conoscere il loro prossimo avversario tra Ludwigsburg e Bamberg. Adriano Vertemati, nato a Milano nel 1981, ha legato il suo nome al miracolo Blu Basket Remer, autentico laboratorio dove ha saputo forgiare giovani italiani e stranieri, con i quali ha sfiorato anche la serie A pur con un budget sempre limitato. A Vertemati sono unanimemente riconosciute capacità di lavorare per il miglioramento individuale dei giocatori, grinta e passione. Tutte caratteristiche che gli saranno richieste anche a Varese.

Luis Scola chiarisce il suo ruolo futuro nella Pallacanestro Varese. Da General a Comandante

In una call in diretta dall’Argentina, Luis Scola ha voluto fare chiarezza sul suo ruolo presente e futuro all’interno della Pallacanestro Varese. Una chiarezza doverosa per un hombre vertical come l’argentino a fronte della ridda di indiscrezioni sulla sua presunta “manina” nella uscita dal contratto di Massimo Bulleri e di una ipotetica cordata argentina (Scola-Zanetti-Cambiasso-Ginobili) per “scalare” la governance di Varese. Una cosa alla volta. Come anticipato, El General vede sé stesso più in giacca e cravatta che in canottiera e calzoncini. Una decisione definitiva arriverà al termine delle Olimpiadi di Tokio, però i segnali andavano già in questa direzione e Scola li ha confermati. Al 90/95% i Giochi Olimpici saranno l’ultimo atto di Luis come giocatore. E dopo? E dopo rimarrà a Varese e avrà un ruolo operativo (attenzione, operativo, non solo rappresentativo) in società. Lo aveva già anticipato Rosario Rasizza nella famosa diretta Instagram. E le “manovre di avvicinamento” di Toto Bulgheroni e di Andrea Conti prima della partenza per l’Argentina sono state fruttuose. A settembre, al suo ritorno a Varese, saranno definiti i dettagli dell’operazione. Che quindi non vedranno Scola coinvolto direttamente nella fase di mercato. Ma ci sono tutti i presupposti perché Luis passi da General a Comandante

OJM, Adriano Vertemati sarà il nuovo coach?

OJM Varese Vertemati Scola– MALPENSA24