Viviamo Insieme Olgiate: «Perso il bando sulla sicurezza. Il Comune trovi i soldi»

olgiate sicurezza soldi

OLGIATE OLONA – «Olgiate ha bisogno di più sicurezza. Eppure le nostre proposte in tal senso sono state bocciate. A favore di di un bando per la videosorveglianza che però non ha ottenuto finanziamenti. Ora chiediamo alla maggioranza di intervenire subito e realizzare con fondi comunali il progetto preparato dal comandante della polizia locale Castellone».

E’ questo in sintesi quanto chiedono gli esponenti di Viviamo Olgiate Insieme, un gruppo di civici che pur non avendo rappresentanza in consiglio comunale in questi anni è sempre stato molti attivo nel pungolare l’amministrazione.

«Più volte – si legge nel comunicato di Voi che fa riferimento ad Alberto Pisoni –  siamo intervenuti sul tema della sicurezza portando contributi propositivi, ovviamente senza mai essere ascoltati dalla maggioranza. Il paese, come abbiamo proposto avrebbe la necessità di avere un servizio di vigilanza privata per garantire un maggior controllo del territorio. E quando l’abbiamo proposto il sindaco ci ha risposto che era illegittimo. In realtà è tale servizio è attivo in numerosi Comuni italiani. Inoltre i cittadini olgiatesi continuano a non avere la possibilità di stipulare, tramite il Comune, assicurazioni contro i furti e i danni provenienti da essi. Anche questa iniziativa era stata da noi sottoposta e bocciata dall’amministrazione».

Gli esponenti di Voi però si sarebbero “consolati” con il progetto proposto dal comandante di polizia locale relativo alla videosorveglianza. Questo prevede il miglioramento e l’implementazione dell’impianto già esistente e la realizzazione di varchi controllati sulle strade di accesso in paese. «Un iniziativa assolutamente meritevole di approvazione». Tanto più che dei 70 mila euro necessari, 40 mila sarebbero stati finanziati tramite bando da Regione Lombardia.

Ma la possibilità di ottenere una parte dei fondi necessari è svanita. E ora, perso il bando, Viviamo Olgiate Insieme chiede alla «maggioranza di procedere immediatamente e prevedere una variazione di bilancio», per mettere lì sul tavolo tutte le risorse necessarie e, magari, anche  implementare il progetto. «I soldi non mancano del resto – concludono – Con il recente sblocco degli avanzi di amministrazione, il Comune potrebbe infatti finanziare i propri investimenti con l’avanzo di amministrazione che è stato ereditato dalla precedente maggioranza».

 

olgiate sicurezza soldi – MALPENSA24