Sonics e steampunk, sfida acrobatica al Teatro Condominio

sonics steampunk condominio gallarate

GALLARATE – Da sempre i Sonics coniugano gesto atletico e poesia, forza fisica e leggerezza, danza e destrezza, creando spettacoli dal forte impatto visivo, sospesi ogni volta tra sogno e realtà. “Steam”, la loro sfida acrobatica che si ispira all’estetica steampunk, farà tappa al Teatro Condominio di Gallarate nella serata di oggi, sabato 6 aprile, alle 21. In occasione dello spettacolo, unica data in zona fino alla pausa estiva, interverranno una decina membri del gruppo steampunk del Nord Italia che con costumi fantascientifici e dell’epoca vittoriana sfileranno per il centro della città.

Fantascienza nell’epoca vittoriana

“Steam” è ispirato dalla corrente artistica steampunk e ne rispecchia lo stile nei costumi e nelle scenografie. Nata negli Anni Ottanta come sottogenere della letteratura fantascientifica, è un fenomeno culturale che si ispira alla storia ottocentesca, ma anche ai libri di fantascienza a partire dal periodo vittoriano. Gli abiti indossati da chi ne fa parte si richiamano, ad esempio, la moda dell’epoca in Inghilterra, o dell’America del Far West. Molte altre accessori (orologi antichi, rotelle di metallo o altri pezzi meccanici, applicati su giacche e cappotti) provengono dalla lettura di romanzi come “La Macchina del Tempo”(1895) o il celebre “Viaggio al centro della Terra” di Jules Verne ( 1864).
I Sonics hanno declinato tale corrente in modo personalissimo, creando uno show acrobatico e visuale innovativo e divertente, con performance volanti ed effetti speciali che lasceranno il pubblico col fiato sospeso.

Un’aerostazione futuristica

La storia inizia da una futuristica aerostazione d’ispirazione steampunk, dove si ritrovano per caso sei bizzarri ragazzi di nome Joe, Rosemary, Lola, Miranda, Margot e Mr. Smith (interpretati da acrobati, attori e ballerini della Compagnia) e da cui partirà lo “Steam Experience”, ovvero il dirigibile più tecnologico e avanzato mai costruito. Tutti viaggeranno per un motivo: c’è chi vuole andare dalla mamma, chi deve sposarsi, ma tutti saranno bloccati da un imprevisto che saranno gli spettatori a scoprire. I protagonisti utilizzeranno originali macchine sceniche di loro invenzione, attraverso le quali si cimenteranno con coraggio e determinazione. Una storia ricca di colpi di scena, dove le danze aeree dei corpi descriveranno persino i caratteri dei personaggi. Ne nasceranno relazioni, amicizie, storie d’amore. Riuscirà Joe a conquistare Margot? E la bella Miranda, saprà liberarsi delle pareti invisibilii? E cosa si inventerà Mr. Smith, costretto a passare ore in compagnia di perfetti sconosciuti? Le sorprendenti coreografie acrobatiche di Cristiano Spadavecchia saranno accompagnate dalla colonna sonora del maestro Ruggiero Mascellino intrisa di sonorità etniche e jazz.

sonics steampunk condominio gallarate – MALPENSA24