Bellaria: «Abbiamo rilanciato Spes e Spes sta rilanciando Somma»

stefano bellaria spes

SOMMA LOMBARDO – Riceviamo e pubblichiamo un intervento del sindaco di Somma Lombardo, Stefano Bellaria, in risposta all’intervista rilasciata dal segretario cittadino della Lega, Alberto Barcaro, in merito alla nomina dell’amministratore unico di Spes, Andrea Gambini, e ai risultati ottenuti dalla società municipalizzata che gestisce gli impianti sportivi, le farmacie e i cimiteri della città.

«Il dottor Gambini è davvero un amministratore in gamba. Per questo motivo, subito dopo la mia elezione a sindaco, al termine di un proficuo confronto, abbiamo deciso di confermarlo alla guida di Spes. Crediamo sia importante valorizzare le competenze più che le appartenenze politiche o il colore della giacchetta.

Tra l’altro da quel colloquio emersero delle potenzialità interessanti di Spes, fino ad allora inespresse. I risultati positivi che la nostra azienda ha ottenuto negli ultimi tre anni sono frutto di una sinergia forte tra Spes e amministrazione comunale che mai si era concretizzata prima. Il confronto costante, una programmazione condivisa, la definizione di precisi indirizzi da perseguire sono tutti segni di discontinuità forte rispetto al passato e rispetto all’immobilismo che la politica sommese ha avuto nei confronti di Spes. Cito solo un esempio: nei primi cinque anni di vita della società patrimoniale sono cambiati quattro amministratori.

Negli ultimi tre anni c’è stata discontinuità netta di obiettivi assegnati a Spes. Ricordo che la riqualificazione della piscina con la decisione di gestirla direttamente attraverso la creazione di Spes Sport piuttosto che la riqualificazione, in alcuni casi ristrutturazione vera e propria, delle palestre e dei campi sportivi vanno in una direzione diametralmente opposta a quella prevista dalla precedente amministrazione che voleva realizzare un’unica opera faraonica da 6 milioni e mezzo di euro più Iva nell’area del Mossolani.

Anche per quanto riguardo i cimiteri, dopo anni di discussioni e di idee finalmente si agisce attraverso investimenti importanti per la loro riqualificazione e ampliamento. Il fatto che l’amministrazione possa dare un milione 155mila euro a Spes per questi investimenti importanti sui cimiteri dà la possibilità alla nostra azienda di fare un altro intervento importante e atteso da anni, ovvero dare avvio nel corso del 2019 alla messa in sicurezza e riqualificazione delle Ex Fattorie Visconti per trasformarle nella piazza che Somma non ha. Sarà un luogo che rilancerà il nostro cento storico e anche questa è un’idea nuova.

Io credo che ai sommesi più che le primogeniture interessino i risultati. E i risultati sono stati ottenuti negli ultimi tre anni. E ciò che ci interessa, non ci interessa invece il tentativo puerile, se mi posso permettere, di mettere il cappello sui risultati altrui. Ma i sommesi credo che questo lo abbiano già capito».

Stefano Bellaria Spes – MALPENSA24