Basket, riparte il laboratorio Varese Academy. Ancora in C Gold

Stefano Bizzozi Varese Academy
coach Stefano Bizzozi

VARESE – Sarà ancora al via del campionato di serie C Gold la Varese Academy, squadra-satellite della Pallacanestro Varese che vuole lanciare giovani e giovanissimi prospetti in un campionato altamente formativo come la prima competizione regionale a livello senior. Il “chimico” di questo laboratorio è coach Stefano Bizzozi (foto tratta dal sito di Varese Academy). Classe 1960, veneziano di Dolo, ma prodotto della famosa scuola mestrina degli allenatori, ha una lunga e indiscutibile esperienza in tutta Italia, oltre che in Africa come CT della Nazionale femminile del Camerun ed è il responsabile tecnico della Varese Academy.

Prosegue il progetto Varese Academy

Il progetto va avanti. La squadra è stata ulteriormente ringiovanita perché abbiamo avuto la soddisfazione di qualche nostro ragazzo chiamato in serie B. Matteo Librizzi e Nicolò Virginio, oltre a giocare in B alla Robur, hanno firmato il loro primo contratto da professionisti con la Pallacanestro Varese. Avremo un roster composto quasi interamente da 2004 e da 2005, con un solo 2003. La serie C Gold la disputiamo con una wild card per consentire ai nostri ragazzi di mettere il naso nei campionati senior. Gran parte della squadra parteciperà anche alla under 17 e alla under 19.

La nuova squadra

La squadra sarà guidata da coach Enrico Rocco, con il supporto di Alessandro Grati (assistente), Massimo Lucarelli (accompagnatore), Matteo Bianchi (fisioterapista) e Nicolò Rossi (preparatore atletico). I playmaker saranno Wei Lun Zhao (2005), Mauro Villa (2004) e Riccardo Tornatore (2003). In posizione di guardia si alterneranno Matteo Bongiovanni (2004), Jovan Filipovic (2004), Benjamin Marchiaro Fiore (2004), Edoardo Bottelli (2005) e Levi Valdo Guimdo Tsasfack (2005). Come ali giostreranno Vuk Bogunovic (2004), Lorenzo Cuttini (2004), Benjamin Noble (2004), Loic Bosso Nigang (2005) e Demostene Frangos (2005). Unico pivot di ruolo è Carlo Cane (2004).

La serie C Gold

Quest’anno ci saranno più squadre e quindi sarà tutto più complicato e avvincente. Noi però dobbiamo guardare al percorso e non alle singole tappe. Puntiamo a formare e a migliorare i giocatori a 360 gradi. Per noi è una grande soddisfazione avere ragazzi che hanno incominciato un cammino in categoria superiore e che si affacciano su un mondo senior e professionistico.

Gli obiettivi

Nella nostra attuale squadra abbiamo giocatori che hanno fatto qualche comparsata sulla panchina della serie A. Per noi sono riscontri importanti, perché vuol dire che il lavoro quotidiano paga. Ai ragazzi viene data l’opportunità di toccare con mano cosa voglia dire far parte di un ambiente professionistico nella massima serie e anche di sognarlo per sé stessi se ci si allena forte. Siamo una “multinazionale dei canestri”, con ragazzi che arrivano da tutto il mondo: per esempio da qualche giorno sono tornati anche gli argentini. Sono stati due anni nei quali abbiamo fatto un lavoro molto duro dal punto di vista individuale con ciascun atleta per migliorarlo tecnicamente. Adesso devono mettersi insieme per imparare a giocare di squadra. E’ stato un percorso difficile soprattutto a causa del Covid, ma adesso siamo qua e vogliamo permettere loro di assaggiare il “duro pane” del basket senior in serie C Gold.

Basket, serie C Gold: la Varese Academy è la sorpresa del campionato

Stefano Bizzozi Varese Academy – MALPENSA24