Stop alla colletta alimentare di Canegrate: consegnate più di 700 “borse spesa”

canegrate colletta alimentare emergenza

CANEGRATE – Si conclude oggi, venerdì 31 luglio, la colletta alimentare straordinaria organizzata dal Comune di Canegrate in collaborazione con la Contrada Baggina, la Caritas e l’Oratorio di Canegrate. I prodotti alimentari donati dai clienti dei supermercati Il Gigante, Lidl, Sigma e Tigros hanno consentito di aiutare in questi mesi di emergenza circa 100 famiglie (quasi 300 persone), tramite la consegna di più di 700 “borse spesa”. In esse sono stati inseriti anche prodotti donati da privati, associazioni, enti e aziende, e quelli provenienti dal Banco Alimentare che la Protezione Civile ha provveduto a ritirare. Le scorte stoccate all’Oratorio consentiranno alla Caritas di continuare con la consegna delle borse alle famiglie beneficiarie fino a fine agosto. A settembre, assieme alle associazioni partner, il Comune valuterà se proseguire l’iniziativa, sapendo di poter contare sulla generosità della comunità locale.

Conclusa anche la consegna a domicilio di spesa e farmaci

Sempre oggi si conclude anche l’iniziativa, attivata il 9 marzo, di servizio spesa e farmaci effettuata dal Comune e da Auser Volontari Canegrate a favore degli anziani soli. Il miglioramento della situazione sanitaria e l’assenza di code ai supermercati permette anche agli anziani di fare la spesa con più tranquillità. Dal Comune «un sentito ringraziamento ad Auser e ai suoi volontari che, dall’inizio dell’emergenza, hanno dato la loro disponibilità e che, coordinati e affiancati dall’Ufficio Servizi sociali, hanno aiutato concretamente i nostri cittadini più fragili». Insomma a Canegrate, come recita lo slogan delle iniziative sociali intraprese, nessuno si salva da solo e nessuno è stato lasciato solo.

canegrate colletta alimentare emergenza – MALPENSA24