Tre emendamenti blindano il contributo all’asilo di Sciaré. Ma è polemica

legnano sostegno famiglie bambini

GALLARATE – Di una cosa c’è certezza a una settimana dalla presentazione del bilancio previsionale 2020 in consiglio comunale a Gallarate: torneranno nei capitoli di spesa i 40mila di contributo per l’asilo paritario Borgomanero di Sciarè. Sono ben tre gli emendamenti presentati sulla vicenda che aveva già scaldato la Commissione dello scorso 20 novembre, firmati rispettivamente da Rocco Longobardi (Gallarate 9.9) dal Pd e dal sindaco Andrea Cassani (Lega) in persona. La questione è dunque chiusa. Ma non la polemica politica, che è appena cominciata.

Il Pd attacca

«Svaniscono nel nulla le fantomatiche questioni tecniche che avrebbero impedito di inserire nel bilancio del Comune il contributo alla scuola di Sciaré», attacca in una nota il segretario del Pd Davide Ferrari. «Ci piacerebbe parlare di una vittoria del buon senso: la verità è che su questa questione, attorno ad uno dei vari emendamenti per il ripristino di questa voce di bilancio (presentati da diverse forze politiche, noi ne abbiamo protocollati due) si sarebbe potuta formare una maggioranza diversa da quella che sostiene la Giunta. Un ulteriore smacco per Cassani, che sceglie la ritirata e si smentisce nel giro di pochi giorni. Se il sindaco avesse avuto un po’ di stile, avrebbe consigliato alla sua maggioranza di votare uno degli emendamenti di Pd e CèV – protocollati martedì 26 – da cui ha invece preferito copiare il contenuto. Praticamente siamo già al governo della città, ma senza percepire stipendio».

Una scelta che parte da lontano

L’accusa di aver copiato l’emendamento fa sorridere il sindaco Andrea Cassani. E’uguale semplicemente perché per individuare il capitolo di spesa in cui destinare i 40mila euro «non ci voleva un genio, tant’è vero che anche quelli del Pd ce l’hanno fatta». Il sindaco ribadisce oggi quanto aveva già dichiarato in Commissione, ovvero che la volontà di sostenere l’asilo di Sciaré non è mai stata messa in discussione «e lo dimostra il fatto che da settimane stiamo discutendo con il monsignore, la nostra dirigente e la curia per trovare una soluzione». L’emendamento del Pd, sottolinea infine, è posteriore al suo soltanto perché arrivato al Protocollo prima ancora dell’ok da parte degli uffici.

contributo asilo Sciaré Gallarate – MALPENSA24