Denunciata la truffatrice e ladra della Valle Olona: nessun figlio malato

gallarate minaccia vicino pistola

BUSTO ARSIZIO – Truffa del figlio malato: una donna denunciata. Ma in tanti segnalano nuovi episodi. La donna però non è in arresto e potrebbe aver colpito ancora nonostante tutto.

Gli inquirenti sono sulle tracce di nuovi tentativi messi a segno a Olgiate Olona e in Valle Olona. Sono in corso accertamenti per capire se si tratti (come si sospetta) della stessa truffatrice oppure la traccia seminata dalla donna ha fatto scuola. L’invito, per tutti, è quello di rivolgersi ai carabinieri della compagnia di Busto Arsizio che hanno già depositato un fascicolo in procura.

Doppio furto da 2 mila euro

Attenzione perché la trentenne bustocca denunciata non si limita a chiedere denaro. In due occasioni ha messo a segno dei veri e propri furti che le avrebbero fruttato circa 2mila euro. Vittime sono un’anziana ottantenne e una donna di 40 anni. La scusa è sempre la stessa. La donna citofona, spesso a tarda notte, e dice di avere un figlio malatissimo. Chiede denaro per poter comprare dei medicinali. Molte le segnalazioni tra Busto e la Valle Olona. In questi due casi specifici, però, la donna, una volta introdottasi in casa, è riuscita a rubare contanti, preziosi e cellulari, per un ammontare complessivo di circa 2mila euro.

Rivolgersi ai carabinieri della compagnia di Busto Arsizio

E’ già stata denunciata, ma è ancora a piede libero. Chiunque incappi in questa seriale truffatrice chiami subito il 112 e si rivolga ai carabinieri della compagnia di Busto Arsizio che sul caso hanno già avviato l’indagine denunciando la donna.

truffatrice ladra denunciata – MALPENSA24