Volley, l’Italia perde con il Giappone al Palayamamay

volley-italia-giappone

Italia-Giappone 1-3 (25-23, 20-25, 22-25, 19-25)

ITALIA: Malinov 4, Ortolani 20, Guerra 5, Sylla 8, Olivotto 11, Lubian 2, Parrocchiale (L), Cambi 2, Mingardi 6, Fahr 2, Pietrini 4, L. Bosetti 7, Berti. N.e. Orro, Spirito e Degradi. All. Mazzanti.

GIAPPONE: Koga 8, Iwasaka 4, Ishii 6, Shimammura 8, Tominaga 1, Okumura 4, Inoue (L), Horikawa 7, Inoue 9, Kurogo 7, Tashiro 1, Akutagawa 5. N.e. Matsumoto e Yamagishi. All. Nakada.

Note – Durata set: 27’, 27’, 27’, 25’. Italia: servizi vincenti 3, servizi sbagliati 21, muri13, errori 16. Giappone: servizi vincenti 4, servizi sbagliati 6, muri 7, errori 12.

BUSTO ARSIZIO – Buona la prima, ma per il Giappone. Parte con una sconfitta la stagione delle azzurre che nel primo dei tre test match con la nazionale giapponese perde per 3 set a 1. La partita si è disputata al Palayamamay dove la nazionale guidata dal ct Mazzanti si è schierata in avvio con Malinov in palleggio, opposto Ortolani, centrali Olivotto e Lubian, schiacciatrici Guerra e Sylla e libero Parocchiale. Nel corso della gara hanno trovato posto anche alcune esordienti assolute come le centrali Rossella Olivotto, Marina Lubian, Sara Fahr e la farfalla Beatrice Berti, oltre alle schiacciatrici Camilla Mingardi e Elena Pietrini. A fine gara il ct Mazzanti ha spiegato che «Tante cose provate in allenamento non ci sono riuscite, ma a inizio stagione è normale. Non dobbiamo avere fretta ma continuare nel nostro lavoro. Il Giappone è riuscito a giocare a un buon livello per tutta la gara, cosa che ci ha messo in difficoltà». Mazzanti comunque punta al prossimo appuntamento importante: «Prima dell’inizio della Volleyball Nations League abbiamo ancora diversi giorni per crescere di condizione».

Peccato, anche se si sta parlando di un amichevole e soprattutto per il fatto che l’Italia ha saputo conquistare il primo set. Nel secondo, invece, complice anche qualche errore di troppo delle azzurre, è stato il Giappone ha controllare il gioco. Nella terza frazione di gioco è ancora la nazionale giapponese ad allungare, prima di un tentativo di rimonta delle ragazze di Mazzanti, interrotta però nel finale di set. Un po’ di stanchezza e il ritmo del Giappone hanno invece permesso alle avversarie di chiudere la partita al quarto set. Rispetto al Giappone l’Italia ha commesso molti più errori 37 a 18. Miglior marcatrice dell’incontro è stata Serena Ortolani con 20 punti, seguita da Rossella Olivotto 11 punti.

Non ci sono immagini in questa galleria.

volley-italia-giappone-MALPENSA24