Busto, primi tamponi drive in alla postazione di MalpensaFiera

busto tamponi drive in 3

BUSTO ARSIZIO – E’ iniziato questa mattina, martedì 22 aprile, lo screening tamponi drive in alla postazione mobile allestita a MalpensaFiere da Ats Insubria con il supporto della Croce rossa di Busto. L’organizzazione ha funzionato senza intoppi: auto in coda, ingresso una alla volta, qualche minuto per il test nasale senza nemmeno scendere dalla macchina e via.

busto tamponi drive in

Pochi i test effettuati in questa prima giornata, ma già da domani il numero crescerà. Come ha spiegato il direttore sanitario di Ats Insubria Edoardo Michele Majno «si punta a effettuare in questa prima fase 150 test al giorno. E considerano anche il punto test di Varese e quello che abbiamo attivato a Como potremo incrementare lo screening e arrivare a 500 tamponi quotidiani, processati anche nei laboratori. Importante nell’organizzazione di questa postazione il supporto del comitato della Croce rossa di Busto». Reso possibile anche dall’interessamento del sindaco Emanuele Antonelli, che ha aperto i contatti tra Ats, Camera di Commercio (proprietaria di MalpensaFiere) e la presidente della Croce Rossa.

busto tamponi drive in

L’orario di apertura della postazione era fissato alle 9, ma i test sono iniziati qualche minuto prima. Auto in file, ingresso presidiato da volontari della croce rossa militare e alla postazione vera e propria un medico, un assistente e due volontari della croce rossa per le verifiche della documentazione. I tamponi in questa fase sono a chiamata, nel senso che vengono sottoposti al test persone appartenenti a una serie di categorie. Ovvero: chi necessita del test per verificare che si sia negativizzato, i sanitari, gli operatori delle forze dell’ordine, ma anche chi lavora nella grande distribuzione alimentare o chi è impegnato nella distribuzione dei sostegni ai bisognosi nei vari comuni. Oltre ai lavoratori che, in previsione della Fase 2, per primi rientreranno sul posto di lavoro. «L’obiettivo – continua il direttore sanitario di Ats Majno – è anche quello di “liberare” dalla quarantena i soggetti che erano positivi. Un passaggio importante in vista della Fase 2».

busto tamponi malpensafiere drive in – MALPENSA24