Centro anziani di Marnate, terzo bando andato a vuoto. Pozzoli: «Costa troppo»

Marnate roberto pozzoli per marnate

MARNATE – Terza gara, terza opportunità persa. Anche l’ultimo bando di gara per la gestione del centro di San Sebastiano di Marnate è andato deserto. Ad annunciarlo è stata l’assessore ai Servizi sociali, Gemma Donati, ieri, martedì 17 febbraio, durante il consiglio comunale. «Questo perché avete inserito dei parametri troppo elevati e che le cooperative, anche a causa della crisi Covid, non riescono a raggiungere. E il risultato è che i nostri anziani non hanno un centro dove andare», attacca il consigliere di opposizione, Roberto Pozzoli.

Fatturato troppo alto

E’ la terza volta che l’amministrazione Galli indice un bando per la gestione del centro San Sebastiano e per la terza volta il processo va a vuoto. «Nei primi due bandi avevate messo come requisito un fatturato di almeno 130 mila euro nel triennio dal 2018 al 2020», esordisce il capogruppo di Per Marnate criticando i parametri della giunta di Qui per esserci.

Ingerenza del sindaco?

«Quando poi le prime due gare sono andate a vuoto è stata una nota del sindaco stesso a indicare di abbassare il fatturato a 80 mila euro». Su questo ultimo punto, però, Pozzoli solleva due importanti osservazioni. «In primis, voi tenete conto solo del periodo tra il 2019 e 2020, nel quale molte società hanno visto praticamente dimezzare le loro attività. Inoltre, trovo davvero inopportuno e al limite della legalità il fatto che il sindaco dia queste indicazioni così precise sulle cifre, non dovrebbe essere un politico, ma un tecnico», ha fatto notare in consiglio.

Troveremo una soluzione

La risposta dell’amministrazione, però, è arrivata dall’assessore Donati stesso. «Abbiamo indicato la cifra degli 80 mila euro perché è quello che si è stato indicato dalla cooperativa Rembrandt che ha gestito il centro fino ad adesso». Quanto all’ultimo bando, l’unica cooperativa che aveva fatto domanda è Il nido di rondini di Mozzate, che non si è però aggiudicata la gestione del centro per documentazione non idonea e perché non raggiungeva appunto il fatturato di 80 mila euro.

«La nostra intenzione è quella di continuare a trovare una soluzione per il centro e soprattutto per offrire delle risposte ai cittadini più bisognosi. Per ora, comunque – assicura Donati – i marnatesi con disabilità sono stati trasferiti in un altra sede e il centro anziani è ancora chiuso».

Intanto il centro è chiuso

Dai banchi dell’opposizione, però, arriva una risposta amara. «Il risultato è che il centro non ha un gestore e che i maggiori costi cadranno sulle casse comunale. E tutto questo perché le vostre condizioni sono decisamente difficili da raggiungere, soprattutto in questo periodo difficile, ma a rimetterci saranno i marnatesi più fragili», conclude Pozzoli.

A Marnate si cerca un gestore per il centro San Sebastiano. «Per anziani e minori»

marnate centro san sebastiano anziani – MALPENSA24