Europee, Comi appesa alla scelta di Berlusconi. Macchi ko, super Tovaglieri

Europee comi macchi tovaglieri

VARESE – Busto torna in Europa con Isabella Tovaglieri (Lega), Gallarate si arrende insieme a Paola Macchi (Movimento5Stelle), Saronno spera insieme a Lara Comi (Forza Italia). Se Silvio Berlusconi, primo degli eletti nella circoscrizioni Nord Ovest, opterà per le Isole, allora si libererà un posto per lei. La provincia di Varese si presentava con tre donne all’appuntamento elettorale delle Europee 2019. Ma a spoglio ultimato, soltanto Tovaglieri è certa di un posto a Strasburgo.

Tovaglieri super

Con oltre 32mila preferenze ottenute, sopra ogni più rosea aspettativa, Tovaglieri riporta Busto Arsizio in Europa. L’ultimo europarlamentare fu un altro leghista, Francesco Speroni. Tovaglieri ora dovrà decidere se lasciare la carica di vicesindaco che attualmente ricopre.

Macchi Ko

Con l’11,2% dei consensi, il Movimento5stelle ha ottenuto nel nordovest quattro seggi. Troppo pochi per la gallaratese Paola Macchi, che con 4.600 preferenze personali è fuori dai giochi. Il crollo dei grillini per l’ex consigliere regionale è stato fatale.

Comi in bilico

Può invece sperare Lara Comi, eurodeputata uscente di Forza Italia. Il suo partito ha ottenuto due seggi, che vanno rispettivamente a Silvio Berlusconi e Massimiliano Salini. Ma se il Cavaliere deciderà di entrare come capolista della circoscrizione delle Isole (ha primeggiato anche lì), ecco che la saronnese, forte delle sue 32mila preferenze personali, avrà centrato l’obiettivo. «Indipendentemente da come andrà, voglio ringraziare tutta la provincia di Varese e tutti coloro che hanno dimostrato di avere fiducia in me, nonostante il killeraggio delle ultime settimane».

Europee comi macchi tovaglieri – MALPENSA24