Gorla, trovata cadavere nei boschi della droga: sospetta overdose

arcisate dipendente comunale denunciato

GORLA MINORE – Ritrovata cadavere in auto a pochi metri di distanza da uno degli accessi al bosco della droga di Gorla Minore: si sospetta un’overdose. La donna, 31 anni, è stata notata mentre era accasciata nella sua auto da alcuni passanti. Immediata è scattata la chiamata ai soccorsi ma per la trentunenne non c’era più nulla da fare.

Accertamenti in corso

Il fatto è avvenuto in via grazia Deledda intorno alle 14 di oggi, mercoledì 9 gennaio. Come detto si ipotizza che il decesso possa essere imputabile a un abuso di stupefacenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Gorla Minore. La zona è da anni al centro di polemiche legate alla presenza di spacciatori all’interno della boscaglia con relativo degrado dell’area. Come da prassi l’autorità giudiziaria affiderà nelle prossime ore l’incarico per l’esecuzione dell’autopsia sul corpo della trentunenne che, da un primo esame esterno, non presentava segni di violenza.

gorla cadavere overdose – MALPENSA24