La Busto Sport Management sommerge Savona, la Pro Recco fa acqua…gym

BUSTO ARSIZIO – Dalla Champions al campionato, il risultato non cambia: la Busto Sport Management vince sempre. Dopo la straordinaria impresa di mercoledì contro i Campioni d’Europa in carica dell’Olympiacos Pireo, i mastini di Gu Baldineti (nella foto) fanno un sol boccone della Rari Nantes Savona, uscita con le ossa rotta dalla “Manara”. Il 16-6 finale, con Luongo e Mirarchi a firmare una tripletta a testa, la dice lunga su una gara di fatto già chiusa all’intervallo (8-1), con i bustocchi – portatisi anche sull’11-1 – in grado di sfruttare al meglio le superiorità (7/11). Il tutto in una giornata caratterizzata dall’incredibile mancata disputa della partita fra la Pro Recco ed il Posillipo, a causa di un problema alla piscina di Sori (malfunzionamento di una pedana che diminuisce la profondità della vasca per permettere le lezioni di aquagym) che potrebbe portare la sconfitta a tavolino dei rechelini Campioni d’Italia.

Terminal

La Sport Management va subito in vantaggio sulla prima conclusione del match con Dolce che trasforma l’assist di Alesiani per l’1-0 dopo 25” dal via. Il raddoppio arriva 3 minuti più tardi con Mirarchi che buca Soro sfruttando l’uomo in più: copione identico per il gol del 3-0 di Alesiani. Ci vogliono 7 minuti per la prima rete ospite, con Giacomo Novara che infila il 3-1, ma nell’azione successiva è Casasola, ancora in superiorità, a infilare Soro per il poker bustocco.
Di Somma in controfuga infila ancora Soro dopo 4’ di secondo tempo, poi è Mirarchi a iscriversi al festival del gol per il 6-1 casalingo. Drasovic gonfia la rete avversaria per il settimo gol bustocco poi capitan Luongo imbecca Bruni che dai 4 metri scrive l’8-1 bustocco. Casasola ipnotizza Vuskovic e buca Missiroli (entrato in porta nel terzo tempo) per il gol della doppia cifra dei padroni di casa (10-1 al 5’ del terzo tempo), poi arriva il secondo gol ospite con Bianco a 2’ dalla terza sirena. A un minuto dalla fine del parziale è Mirarchi a segnare la terza rete della sua giornata, ma mezzo gol è di Drasovic che gli serve un assist soltanto da spingere in porta.

Il quarto tempo serve solo a scrivere a referto il primo fallo personale di un giocatore della squadra casa (Di Somma al 5’) e per fissare il risultato finale con il 16-6 che premia i Mastini.

Check in

Sedici come i gol rifilati alla Manara ai malcapitati liguri della Rari Nantes Savona, finiti sotto il rullo compressore dei mastini. Sedici come le vittorie centrate da Luongo e compagni in questo strepitoso avvio di stagione, in cui i gialloblù non hanno mai perso, centrando sulle diciassette gare sin qui disputate solo un pareggio.

To declare

Giacomo Casasola (centroboa Sport Management): “Il risultato finale parla di una partita tranquilla, però in realtà le partite tranquille non ci sono mai. C’è stato un approccio giusto alla gara: credo che noi, dopo la grande prestazione di mercoledì, siamo stati soprattutto bravi a entrare in vasca determinati ed è andata molto bene. Ora avremo una settimana più leggera del solito, sabato prossimo andremo a Catania e non giocando mercoledì in coppa avremo modo di lavorare su quei meccanismi che sono ancora da collaudare”.

Boarding

Sport Management-Rari Nantes Savona: 16-6
(4-1, 4-0, 3-1, 5-4)
BUSTO SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce 1, Damonte 2, Alesiani 2, Fondelli, Di Somma 1, Drasovic 1, Bruni 1, Mirarchi 3, Luongo 3, Casasola 2, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.
​RARI NANTES SAVONA: Soro, Ptchaliev, Boggiano, Vuskovic, Bianco 1, Corio 2, Piombo, Milakovic 1, Ricci, Novara G. 1, Novara E., Colombo 1, Missiroli. All.: Angelini.
ARBITRI: D’Antoni-Bianco.
NOTE: Bianco (RNS) uscito per limite di falli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Busto Bpm Sport Management 7/11; Rari Savona 1/1. Spettatori 200 circa.

From To… Catania

Per la gioia di coach Baldineti, la Sport Management – dopo un autentico tour de force di impegni in serie – potrà finalmente disporre di una settimana intera per lavorare. La prossima gara che vedrà all’opera i Mastini sarà infatti sabato 27 ottobre, quando la truppa gialloblù volerà in Sicilia, ospite (ore 15) alla Piscina Scuderi della Seleco Nuoto Catania.

busto sport management savona – MALPENSA 24