La nuova stagione della cultura a Busto tra impegno e riscoperta identitaria

busto maffioli cultura associazioni

BUSTO ARSIZIO – La nuova, entusiasmante  stagione della cultura a Busto Arsizio ha un nome e un cognome: Manuela Maffioli, l’assessore che si occupa di un settore spesso considerato la Cenerentola della pubblica amministrazione ma, al contrario, volano di risultati che vanno ben al di là di quelli materiali. Pleonastico soffermarsi per l’ennesima volta sui valori più veri della cultura, intesa in senso lato. Persino inutile sottolineare la scarsità delle risorse che i Comuni di solito riservano alle attività culturali, in senso stretto. Un versante che riscopre giocoforza l’importanza del mecenatismo, in una sinergia inedita, quasi impensabile fino a poco tempo fa a Busto Arsizio. E, allo stesso tempo, rilancia identità e storia, tradizioni e riferimenti socio/culturali.

Un piccolo miracolo, se vogliamo, che però trova sostegno nell’impegno, nelle capacità, nella tenacia, nella riproposizione della fiducia. Per dirla in un altro modo: tanto lavoro. E altrettanti risultati conseguiti con uno sforzo corale, a cominciare dalla diverse e importanti associazioni che operano in città e che hanno ritrovato ascolto.  Come dire: se la costruzione di un sottopasso è giudicata essenziale, allo stesso modo l’organizzazione di una mostra che, per di più riaccende i riflettori sull’industria tessile, è da ritenere altrettanto irrinunciabile. Un città cambia in meglio anche e soprattutto grazie alla cultura. Solo uno slogan? Chiedere a Matera, capitale europea della cultura nel 2019, come si affrontano e si concretizzano precisi progetti. Sarà un caso, ma in città sono in molti a ritenere che Manuela Maffioli possa ricoprire con altrettanto successo altri più importanti incarichi. Un’attestazione di merito che le arriva indirettamente persino dai gruppi d’opposizione e, in modo mirato, dalla vasta e composita platea dei social.

Così, oggi 1 gennaio, un post su Facebook sintetizza le motivazioni che supportano il lavoro dell’assessore leghista. Post per il quale, più delle parole, degli annunci, delle promesse, valgono appunto i risultati. Che l’elenco delle attività svolte nel 2019 per quanto riguarda la cultura spiega più di ogni altro discorso, senza bisogno di commenti: la sostanza è già nei titoli dei molteplici appuntamenti.

Il post dell’assessore Maffioli

  1. ✨✨✨ Un #Capodanno di #Cultura

Cominciare il 2️⃣0️⃣2️⃣0️⃣ con un #concerto è un omaggio alla #tradizione, ma anche un auspicio per il #NuovoAnno che si apre. Un anno in cui, ci auguriamo, la cultura sia sempre più protagonista, in virtuosa continuità con la parabola ascendente che le stiamo imprimendo da tempo. Come anche l’intensissimo 2019 ha dimostrato.

Un #investimento vero. Reale. Determinante.

Nei #singoli e nella #comunità, di cui concorre a consolidare le coscienze, individuale e collettiva.
Nel #territorio, che se ne sa nutrire avidamente, per rilanciarsi economicamente e rigenerarsi.
Nell’universo #valoriale che deve custodire ogni #societàcivile che si rispetti e che ruota attorno ai principi imprescindibili e indiscutibili di #libertà e #democrazia.

Un investimento che dà i suoi migliori frutti se attivato sui più piccoli – come l’#AssessoratoallaCultura fa ogni giorno con convinzione e professionalità e come ha coerentemente fatto anche oggi l’orchestra #Microkosmos, inserendo nel proprio organico anche giovani e giovanissimi.
Iniziare i #bambini alla cultura, all’arte, al sapere, inoculare loro questo benefico #virus è la migliore scommessa per un mondo migliore.

Ma un territorio, una comunità, una città si dedicano alla cultura con più vigore se sono anche economicamente sani. Per questo è saggio sostenere anche il nostro tessuto economico, il nostro #commercio per esempio, fonte di vita e vitalità della città. Dietro le vetrine, come anche nelle nostre #aziende, ci sono persone, professionalità, impegno, sacrificio, passione e competenze. Da riconoscere e valorizzare. E sostenere.

Grazie a tutti gli #alfieri impegnati in queste nobili #battaglie.

Le attività 2019

 ✅BAClassica
✅Festival fotografico europeo
✅ Mostra “Maria Lai e Franca Sonnino. Capolavori di fiber art italiana”
✅ BAFF
✅ Festa del Teatro (I edizione)
✅ Arte nei cortili
✅ Miniartextil “Humans”
✅ “Animalia” (mostra dei ricami)
✅ “Premio Arte Carlo Farioli”
✅ Reading Challenge (I edizione)
✅ Young Reading Challenge (I edizione)
✅ “Creando tra…me” (mostra a cura del CAB)
✅ Ristrutturazione e riorganizzazione spazi della biblioteca
✅ Festival letterario del Sistema bibliotecario ‘Busto Arsizio e Valle Olona’
✅ Progetto ‘Jella Lepman’ (a cura del Sistema bibliotecario Busto Arsizio e Valle Olona’ in collaborazione con Università dell’Insubria
✅ Ul gran cuncertu
✅ Concerti in Busto Estate
✅ “Busto in Liberty” (convegno, mostra, visite guidate, concerto)
✅ TedX Busto Arsizio (solo patrocinio e supporto comunicativo)
✅ Serata Famiglia Sinaghina per Ginetto Grilli
✅ Busto Folk (con mostra sulla Gioeubia e giochi ‘bustocchi’ a cura del Tavolo Identità)
✅ “Dia sotto le stelle”
✅ “L’Omaggio di Busto Arsizio a Leonardo” (in collaborazione con Collezione Canclini, Fondazione Merlini e CentroCot)
✅ Nascita Tavolo Letteratura
✅ Nascita Tavolo Immagine
✅ Stati generali della Cultura (III edizione)
✅ BATeatro – Stagione teatrale 2019-20 (circa 85 spettacoli)
✅ Sguardi d’essai – Stagione cineforum 2019-2020 (circa 40 titoli)
✅ BAMusica – Programmazione musicale
✅ CD “Canzon da Natal” (patrocinio e supporto) dei Talò, in collaborazione con il Tavolo Identità
✅ le mostre a Palazzo Cicogna (5 o 6)
✅ le presentazioni di libri in Biblioteca
✅ Avvio di nuove attività in Biblioteca (gaming zone)
✅ cineforum estivo in Villa Calcaterra
✅ “Opera Domani” con “L’elisir d’amore” (I edizione a Busto Arsizio)
✅ Laboratori per bambini e i ragazzi
✅ Le ‘Giocomerende’ al Museo
✅ Le visite guidate alle Ville (non solo Liberty) di cui è stata rifatta l’illuminazione esterna grazie a un Bando Cariplo
✅ le Cacce al tesoro nelle stesse ville (per i bambini)
✅ La ‘Notte in biblioteca’
✅ La ‘Notte a teatro’
✅ Novecentenario della (prima?) citazione di Busto in un documento storico… (Cerimonia e pubblicazione)… )
✅ Mostra fotografica per i Trent’anni dalla caduta del muro di Berlino (per iniziativa di Comunità giovanile)
✅ la stagione del ‘Caffè Letterario’ (in Biblioteca, a cura del Caffè Letterario)

busto cultura maffioli associazioni – MALPENSA24