La Pro sta a guardare: domenica a Pontedera la Carrarese, a Busto la Caronnese

crisi pro patria javorcic

Manca solo l’ufficialità, che arriverà in giornata, ma causa l’inagibilità dello stadio “Dei Marmi” di Carrara, “bocciato” dalla Commissione tecnica di Vigilanza per la sicurezza negli stadi, la Carrarese dovrà disputare anche la gara di domenica contro la Pro Patria – valida per la quarta giornata di campionato – allo stadio “Mannucci” di Pontedera. Nella stessa domenica, 30 settembre, alla “Speroni” troverà invece asilo la Caronnese.

Terza giornata, tigrotti alla finestra

Con la gara Pro Patria-Siena (inizialmente prevista per mercoledì 26 a Busto) rinviata a data da destinarsi per le ben note vicende legate al caos ripescaggi in cadetteria, i tigrotti di Javorcic – a “riposo forzato” nel turno infrasettimanale della terza giornata – si sono messi al lavoro fin da martedì per analizzare i motivi del bruciante ko di Olbia e preparare al contempo la trasferta di domenica al “Mannucci” di Pontedera (ore 16.30) contro la Carrarese. Fra i tigrotti quattro ex: il dg Sandro Turotti e i calciatori Alex Pedone, Dido Di Sabato e Matteo Battistini.

Javorcic e i peccati di gioventù

E sulla partita con l’Olbia, costata al dg Sandro Turotti 40 giorni di inibizione per le proteste dopo il gol annullato a Mastroianni,  è tornato il tecnico biancoblù Ivan Javorcic: “Dobbiamo accettare il risultato, consapevoli che queste partite si giocano su equilibri sottili: abbiamo subito portato la gara sui binari giusti, prima trovando il gol di Battistini, poi creando altre occasioni nitide per raddoppiare, fra cui la palla gol capitata Mastroianni che avrebbe potuto chiudere l’incontro. L’1-1 dell’Olbia, sul ribaltamento dell’azione, ha cambiato il nostro stato d’animo: fin lì l’interpretazione della partita era stata ottima; dopo non abbiamo letto bene diverse situazioni di gioco, come nel caso del raddoppio dei sardi. Occorre lavorare sull’esperienza per controllare e analizzare meglio determinati momenti del match: una fiammata, da una parte e dall’altra, può cambiare tanto, tutto. Con il tempo sono sicuro che miglioreremo anche sotto questo aspetto”.

Pro Patria ancora in lutto

Ancora un lutto in casa Pro Patria, dove si è appresa la scomparsa di Luciana Rossi in Vender, moglie dell’ex patron biancoblù (del primo decennio del 2000) Giovanni Vender e mamma dell’ex ad Roberto Vender.

Allo Speroni la Caronnese

Complice i lavori in corso al Comunale di Caronno Pertusella, domenica (ore 15) la partita del campionato di serie D fra la Caronnese del patron della Uyba Giuseppe Pirola e la Pro Sesto si disputerà allo stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio, orfano della Pro Patria impegnata – come già detto – in trasferta con la Carrarese.

Pro Patria Carrarese Pontedera – MALPENSA24