Lega: «Il sindaco di Castano “imbucato” al tour di Fontana». Pignatiello: «Falso»

castanoprimo polemica sindaco lega fontana

CASTANO PRIMO – Sindaco e Lega di nuovo ai ferri corti a Castano Primo (sopra, il palazzo comunale illuminato di rosa nel mese della prevenzione del cancro e del tumore al seno indetto dall’Airc-Associazione italiana per la ricerca sul cancro). La Lega accusa Giuseppe Pignatiello di essersi “imbucato” nel giro sul territorio del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per illustrare l’applicazione del suo “Piano Marshall” (i 3 miliardi di euro regalati dall’ente ai Comuni lombardi). «Lo ha fatto – attacca la Lega castanese – senza nessuna nota di incontro ufficiale: si notava la mancanza della fascia tricolore, necessaria quando si rappresenta il proprio comune. Ma non è tutto. Il “sindaco influencer” di Castano Primo si è inventato la storia dell’incontro con il presidente, che in realtà era un incontro con l’associazione AilaAssociazione italiana lotta abusi. Deprimente – sbottano i salviniani – sfruttare un’associazione così importante del territorio per darsi un tono».

I salviniani: «Gravi attacchi al governatore sui social»

I leghisti osservano poi come «il nostro presidente, vista la sua grande disponibilità, ha ricevuto comunque entrambi. Poi, gli spiacevoli commenti sui social dei follower del sindaco, che augurano il peggio al presidente di Regione Lombardia, come successo già nei vari post accusatori di questi anni del sindaco. Abbiamo segnalato – concludono – gli spiacevoli eventi alla segreteria del presidente, che ovviamente proseguirà nei dovuti modi».

La replica: «Sanno solo diffondere bugie»

Altrettanto dura la replica del sindaco. «Purtroppo devo intervenire ancora – ha postato a sua volta Giuseppe Pignatiello su Facebook – perché a Castano c’è chi sa soltanto diffondere bugie come se fosse una cosa normale. Ma le bugie hanno le gambe cortissime, e la verità è più forte. Il post scritto dalla Lega è davvero pessimo. Mi si accusa di fomentare l’odio e si parla di un incontro con il presidente Fontana come se non riguardasse il sindaco di Castano Primo. Sono notizie assolutamente false. Sono assolutamente contrario – incalza il primo cittadino – a ogni forma di odio, sempre e comunque, nei confronti di chiunque. Quanto all’incontro con il presidente Fontana, è stato assolutamente positivo. Per me è stato un onore e motivo di felicità poter parlare con lui delle questioni e dei problemi del comune. Mi aspettavo da un partito che dice di tenere alla propria città un apprezzamento. Invece – conclude Pignatiello – anche in questo caso la brutta politica la fa da padrona e diventa più importante rispetto ad ogni interesse per la città».

Niente fondi della Regione a Castano: duro botta e risposta tra Lega e sindaco

castanoprimo polemica sindaco lega fontana – MALPENSA24