La grandine danneggia un aereo Emirates. Paura in volo a Malpensa

Malpensa aereo Emirates grandine

MALPENSA – Ha sorvolato per un’ora la provincia di Varese prima di poter far rientro a Malpensa. Il volo Ek 205 di Emirates è stato costretto a rientrare in aeroporto dopo che una violenta grandinata ha danneggiato il muso e la parte della fusoliera vicino alle ali. Crepato anche il finestrino del pilota (le immagini sono gentilmente concesse da Massimo Andreina di Malpensa Spotter Group).

Sorvolo per un’ora

L’aereo ha lasciato la pista di decollo alle 16.10 ma subito dopo ha dovuto fare i conti con il maltempo. L’ondata violenta di vento e grandine a nord della provincia di Varese ha fatto vivere momenti di apprensione a bordo. Illesi i passeggeri e il personale della compagnia.
Il comandante ha immediatamente chiesto di far rientro a Malpensa. Per ragioni di sicurezza, la torre di controllo gli avrebbe chiesto di scaricare 10 tonnellate di carburante essendo sopra il peso massimo per l’atterraggio. Dovendo andare fino a New York, i serbatoi erano pieni.

Malpensa aereo Emirates grandine

Per questo motivo il Boeing 777-300ER ha sorvolato per circa un’ora il territorio prima di far ritorno in pista. Dalle prime informazioni pare che ci sia stato anche un go around, ovvero un’interruzione della manovra di atterraggio dell’aeroplano che ha ripreso quota poco prima di toccare terra. Con ogni probabilità i piloti non hanno ritenuto sicura la fase di atterraggio e hanno optato per la riattaccata.

Mitragliato dalla grandine

Il Boeing di Emirates è stato “mitragliato” dalla grandine. E’stato perforato il radome e completamente sverniciato. Danneggiati i vetri del cockpit e anche la parte del bordo d’attacco delle ali presenta pesanti ammaccature, come pure le ogive dei motori e la parte di fusoliera vicina alle ali.

Violento nubifragio in provincia di Varese: allagamenti, strade interrotte e incidenti

Malpensa aereo Emirates grandine – MALPENSA24