Rama di Pomm, gran finale per il Palio di Gallarate

rama palio gallarate

GALLARATE – La Rama di Pomm entra nel vivo e domani andrà in scena un’altra avvincente edizione del Palio di Gallarate. Più precisamente sarà la 70esima volta che i Privilegiàa dal Campanin (Gialli), i Cittaditt da la Campagna (Rossi), i Drizuni dal Tirasegn (Blu) ed i Paisaan Quadar (Verdi) hanno colorato le vie di Madonna in Campagna e si sono dati battaglia.

La settimana

Per le quattro contrade è stata una settimana intensa. Venerdì 9 lo scontro sulla pista da bowling ha dato il via ad una settimana intensa di gare che hanno coinvolto i residenti del rione gallaratese. Dal lunedì al venerdì, al Centro Parrocchiale Paolo VI di via Bachelet, gialli, rossi, verdi e blu si sono sfidati a pallavolo, ping-pong, calcio volley, carte, calcio balilla, “palline in gioco” e “Tutti contro tutti”. E così, gara dopo gara, i contradaioli si sono sfidati ed alla fine, al primo posto si sono classificati i Gialli con 116 punti, davanti a Rossi (94), Blu (82) e Verdi (81).

Il gran finale

Niente è ancora definito, tutto può ancora cambiare perché Privilegiàa, Cittaditt, Drizuni e i Paisaan si daranno battaglia in via Pacinotti, a Madonna in Campagna, per conquistare l’ambito gagliardetto. Il Palio però, è anche tradizione religiosa. Domani alle 10.30 verrà celebrata la messa solenne al santuario di Madonna in Campagna dal prevosto monsignor Riccardo Festa accompagnato dalla Corale di Madonna in Campagna. In questa occasione le autorità cittadine faranno la consueta “Offerta della cera”.

Giusto il tempo di preparare gli ultimi aspetti e poi alle 13.50 dal Teatro Nuovo Mic partirà la grande sfilata che porterà i contradaioli in via Pacinotti dove, alle 14 la Rama entrerà nel vivo. La corsa in bicicletta per bambini è la prima gara, poi spazio alle eliminatorie del tiro alla fune femminile eliminatorie, la staffetta 4 x 100 mista maschile e femminile, le eliminatorie del tiro alla fune maschile, un richiamo alla tradizione con il Gioco con le mele prima di passare alle finali di tiro alla fune e la corsa podistica all’americana. A chiudere l’immancabile corsa con gli asini prevista alle 16.30. Riusciranno i Gialli a confermarsi campioni? A deciderlo sarà il campo di gara.

Dopo la premiazione finale, alle 17.30 verrà celebrato il santo rosario e la supplica alla Madonna e alle 18 la santa Messa con il coro della Basilica di Santa Maria Assunta, presieduta da Mons. Ivano Valagussa.

Per tutta la giornata nel foyer del teatro Nuovo saranno esposte le foto che ripercorrono la storia del Palio e i costumi d’epoca, mentre nel cortile del teatro sarà presente la tradizionale pesca di beneficenza.

rama palio gallarate – MALPENSA