Ripulita la facciata della Banca Gallaratese. Ma è soltanto una prova

Ripulita facciata Banca Gallaratese

GALLARATE – Sono già diventati virali sui social i video che immortalano un’impresa specializzata di pulizia impegnata a ripulire dai grafitti la storica sede della Banca industriale gallaratese, in piazza Garibaldi-via Castelli, e alcuni muri di via San Giovanni Bosco. «Hanno fatto un ottimo lavoro, ma è soltanto una prova», si affretta a dire il sindaco Andrea Cassani evitando di alimentare false illusioni.

Dimostrazione gratuita

Così come aveva già ripetuto lo scorso sabato in occasione delle grandi pulizie sotto i portici della stazione, «Il Comune non può spendere un euro per muri privati». L’impresa è potuta intervenire nella giornata di ieri perché si è offerta spontaneamente di effettuare una prova gratuita per dimostrare all’amministrazione comunale di cosa è capace l’idrogetto. Il sindaco e l’assessore alle Attività produttive Claudia Mazzetti hanno deciso di testare i macchinari della Clean Art in due punti del centro storico che storicamente sono presi di mira da vandali e writer.

Pubblicato da NAGA Negozianti Associati Gallarate su Martedì 24 settembre 2019

Un volano per la riqualificazione

«I risultati sono sorprendenti», spiegano i due amministratori. «In modo rapido e con un esborso contenuto il getto elimina in pochi secondi le scritte che deturpano i muri. Di certo utilizzeremo questa tecnica per pulire alcuni spazi pubblici che abbiamo già individuato. Ci auguriamo che questa dimostrazione possa smuovere anche i privati,  mostrando la stessa sensibilità dell’amministrazione comunale per rimuovere i graffiti dai muri di loro proprietà e ridare ad alcuni angoli della nostra città il decoro che meritano».

LEGGI ANCHE:

Ripulita facciata Banca Gallaratese – MALPENSA24