Varese, ubriaco svaligia un bar e fugge guadando un torrente: denunciato

busto alcolici minorenni polizia

VARESE – Nella notte appena trascorsa, le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Varese hanno denunciato per tentato furto aggravato un cittadino italiano di 39 anni, pregiudicato, residente fuori Varese.

La fuga attraverso il torrente

Era da poco trascorsa la mezzanotte il proprietario di un bar cittadino ha segnalato alla centrale operativa che nel suo locale era scattato il sistema antifurto. Il proprietario dell’esercizio pubblico, tramite il sistema interno di videosorveglienza, aveva notato la porta posteriore del locale aperta. Gli Agenti della Squadra Volante, giunti in zona dopo pochi minuti, hanno subito visto la sagoma di un uomo che si allontanava velocemente dal bar e che, per non essere visto, stava percorrendo il letto del torrente vicino al locale, per risalire gli argini poco lontano, in modo da poter sparire.

Cade e si ferisce davanti ai poliziotti

Dopo aver cercato di scavalcare a fatica l’argine, l’uomo ha trovato ad attenderlo i poliziotti, cadendo tra l’altro rovinosamente nel greto del torrente. Raggiunto poco dopo dai poliziotti, il 39enne, evidentemente sbronzo, è stato soccorso ed identificato. Il ladro è stato anche accompagnato in pronto soccorso a causa delle ferite riportate in seguito alla caduta nel torrente durante la fuga. Gli agenti gli hanno trovato addosso un cellulare che il ladro ha ammesso aver prelevato poco prima dal bar . Il 39enne è stato denunciato per furto aggravato: al momento è ancora ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese in osservazione.

Tenta di svaligiare una villa a Varese: il furto sventato dalla polizia

varese ubriaco svaligia bar – MALPENSA24