Parchi a Gallarate: “Fase 2” con due aree cani, una teleferica e 250 nuove panchine

gallarate parco pubblico giochi

GALLARATE – Inizia la “Fase 2” del maxi progetto di riqualificazione dei parchi di Gallarate, pari un investimento complessivo stimato in 1,2 milioni di euro. Dopo il primo intervento (in fase di esecuzione) da 450mila euro dedicato alla sistemazione di recinzioni, accessi, percorsi e nuove fontanelle, ora ulteriori 600mila euro verranno destinati agli arredi: giochi, panchine, cestini. Il progetto esecutivo è stato approvato e venerdì 29 gennaio Palazzo Borghi ha dato avvio alla procedura di appalto per l’affidamento dei lavori. A completare il rinnovamento delle 41 aree verdi presenti in città mancherà dunque soltanto il terzo lotto, dedicato al patrimonio naturale (alberi e prati).

La Fase 2

I principali interventi della Fase 2 riguardano i giochi, le panchine i cestini. La trascuratezza, la mancanza di manutenzione, l’usura, la vecchiaia e gli atti vandalici in buona parte, sono il denominatore comune che caratterizza tutti gli elementi che compongono l’arredo urbano dei parchi.  Molto spesso anche l’utilizzo inopportuno è fonte di danneggiamento. I rilievi sono stati eseguiti da tecnici lo scorso mese di agosto in tutti i parchi pubblici comunali, escluse le aree di viale della Mornera, viale Milano “cimitero”, piazza Giovanni XXIII e  piazza Repubblica, in quanto non richiesti od oggetto di altri interventi. E’stato dunque stilato un elenco completo dei parchi con l’impegno economico stanziato per l’arredo (VEDI TABELLA).

gallarate parco pubblico giochi

I giochi

Nel dettaglio, la sostituzione completa dei giochi e delle aree anti-trauma, perché non più rispondenti alle norme e alle caratteristiche di qualità e sicurezza per i piccoli fruitori, è prevista in 20 parchi. Le strutture ludiche che verranno installate sono: 22 sagome per il ripristino dei giochi a molla esistenti, 16 altalene con seggiolino a tavoletta a gabbia e nido, 4 cubi-palestra con reti e scivolo, 6 torri con rampe, scivoli, tunnel e ponti, una teleferica con torri, 9 seggiolini a tavoletta e a gabbia per il ripristino di altalene esistenti. Nel parco di via Pegoraro si procederà con il rifacimento della superficie del campo da basket, con la posa di nuovi canestri regolamentari e di porte per il gioco del calcetto, identificando i campi delle due specialità con righe di colore diverso. Inoltre per la sicurezza dell’impianti, si installerà sul lato corto del campo una rete di protezione alta circa 3 metri da terra. Al dog park di via Covetta, parco “pet friendly”, sarà predisposto invece un percorso ispirato all’agility dog, con strutture semplici che potranno essere utilizzate in sicurezza anche da utenti non sportivi.

Panchine e cestini

In 31 parchi si interverrà per sostituire, conservare e ripristinare la funzionalità e la sicurezza di numerosi tavoli da pic nic e di circa 250 panchine. Nella stragrande maggioranza saranno ripristinate sostituendo le vecchie e ammalorate doghe in legno con un nuovo materiale ecocompatibile già sperimentato in viale Milano. Compariranno inoltre 145 nuovi cestini, mentre altri 27 cestini verranno recuperati perché ancora in buone condizioni.

Aree cani

Nel progetto varato dall’amministrazione Cassani è prevista infine la realizzazione di due nuovi dog park e aree per lo sgambamento dei cani: in via Generale dalla Chiesa con una superficie di circa 400 metri quadrati e in via Monteverdi per altri 250. Sono realizzati con una recinzione metallica plastificata. Per garantire una maggiore sicurezza, si realizzerà una bussola di sosta a due cancelli che permetterà l’accesso con il proprio cane in sicurezza e tranquillità.

I Ronchi come Brooklyn: inaugurato il campo da Street basket

gallarate parco pubblico giochi – MALPENSA24