I regali di Fontana sotto l’albero: ospedale unico, lago di Varese, Pedemontana

fontana autonomia lombardia governo

MILANO – Si va in cima al Pirellone, belvedere Enzo Jannacci, per il tradizionale scambio d’auguri pre natalizio tra la giunta regionale e i giornalisti. Il governatore Attilio Fontana “scarta” i suoi regali per la provincia di Varese: polo ospedaliero unico di Busto/Gallarate, risanamento del lago di Varese, Pedemontana. Ne parla, oggi 19 dicembre, con Malpensa24, sintetizzando gli interventi.

Nuovo ospedale

Il presidente comincia proprio dalla Sanità, in un certo senso rivoluzionata dopo la nomina, lunedì 17, dei nuovi direttori generali. “Per le due Asst del Varesotto e per l’Ats dell’Insubria abbiamo scelto manager di qualità, ai quali abbiamo chiesto massimo impegno per gestire il delicato e importante comparto. E a qualche spiritoso che pensava che non avremmo mai realizzato il nuovo nosocomio di Busto e Gallarate posso dire che i soldi ci sono, che cominciamo i lavori e che porteremo a termine l’opera. L’avevo promesso e intendo mantenere quanto annunciato”.
Soldi che in parte arrivano da un maxifinanziamento statale di 700 milioni destinati alle strutture sanitarie. Parte di questa cospicua somma verrà impiegato proprio per realizzare diversi lotti del futuro ospedale unico.

Lago di Varese

In mattinata l’esecutivo regionale ha approvato uno stanziamento di 5 milioni di euro per rendere operativo il risanamento del lago di Varese. Ecco Fontana: “Lo scorso mese di maggio avevo promesso all’associazione dei Comuni rivieraschi che la Regione avrebbe coordinato le varie fasi del progetto di risanamento. Con l’attribuzione dei fondi, poniamo le basi per concretizzarlo. Si sta così realizzando un mio sogno: rendere di nuovo balneabile il lago di Varese. Certo, ci vorrà del tempo, se non balneabile da subito quanto meno al termine di un’operazione che mi sta molto a cuore”.
La delibera prevede la promozione dell’accordo quadro di sviluppo territoriale con cui si possono dare avvio alle procedure e alle attività finalizzate al risanamento e alla salvaguardia dello stato delle acque del lago per il cui coordinamento il presidente Fontana ha delegato l’assessore all’Ambiente Raffaele Cattaneo.

consiglio regionale lombardia

Pedemontana

“Il nostro obiettivo è il completamento dell’autostrada” ribadisce Attilio Fontana. “Da Roma ci sono buone notizie. Su mia insistenza, il Cipe ha reinserito all’ordine del giorno la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera. Questo significa che i lavori potranno andare avanti. La scadenza era fissata per il 19 gennaio e, a quel punto, avrebbe significato la fine di Pedemontana”.

Fontana ospedale pedemontana lago – MALPENSA24