Marnate, la videosorveglianza fa acqua. Il sindaco: «Guasta da anni. Interveniamo»

marnate furti auto sindaco telecamere

MARNATE – Furti a raffica di auto, ma la rete di videosorveglianza fa acqua e l’amministrazione sta lavorando per ripristinare tutti gli apparecchi fuori uso. «Alcune telecamere non funzionano da anni, mentre noi amministriamo il paese solo da pochi mesi».

Sono diversi gli episodi di furti d’auto che si sono verificati nei giorni scorsi a Marnate. Tanto da suscitare parecchia preoccupazione nei cittadini. I ladri, che in genere hanno colpito di notte, non si sono fermati davanti ai box chiusi chiave. Dopo aver forzato l’ingresso, in alcuni casi, i malvivente hanno avuto cura di spingere fuori dai garage le auto per non far rumore ed evitare di svegliare i proprietari. In altri casi non hanno risparmiato auto parcheggiate a bordo strada. E non sono mancati i furti in appartamento.

Galli: «Telecamere guaste da anni»

Più di un marnatese, oltre a maggiori controlli, ha invocato l’impiego delle telecamere. Che non mancano di certo in paese. E che spesso sono uno strumento prezioso per ricostruire i movimenti e a volte anche per individuare i soggetti che sono entrati in azione. Ma a quanto pare la rete di videosorveglianza marnatese presenta qualche problema di funzionamento.

A spiegarlo è il sindaco Elisabetta Galli: «Innanzitutto vorrei sottolineare che sul fronte sicurezza l’amministrazione non ha mai smesso di lavorare. Il dialogo e la collaborazione con tutte le forze dell’ordine non è mai venuta a mancare. Certo abbiamo scoperto che il sistema di videosorveglianza presenza qualche problema. Ci sono diverse telecamere che non funzionano. Ma da anni, mentre noi stiamo amministrando solo da pochi mesi. Stiamo lavorando per ripristinarle e poter così contare su uno strumento in più di controllo del territorio».

marnate videosorveglianza sindaco furti – MALPENSA24