OJM, il ritorno del “pirata” De Vico

Openjobmetis Varese Niccolò De Vico

VARESE – La bella notizia in casa Openjobmetis Varese è il rientro di Niccolò De Vico, mentre per il capitano Giancarlo Ferrero i tempi del recupero purtroppo si stanno allungando. Domenica alla Enerxenia Arena contro Milano, dunque, il “pirata” potrà tornare a dare una mano ai propri compagni. E si tratta di un ritorno importante per il giocatore-rivelazione di inizio stagione.

Finalmente di nuovo in campo

“Finalmente sto bene, il braccio non è ancora quello di prima, ma ci stiamo lavorando. La assenza è stata lunga e pesante, ma ho avuto pazienza e ho lavorato al meglio con tutto lo staff. Adesso ci siamo, mi sto allenando con la squadra, poi sarà il coach a fare le sue scelte”.

L’esperienza con la Openjobmetis Varese

“Sono contento del mio apporto prima dell’infortunio, perchè sono stato d’aiuto alla squadra per vincere nelle prime giornate. Non ho fatto niente di speciale, mi sono solo messo a disposizione in base alle situazioni. Quest’estate ho firmato per una società che mi ha fortemente voluto. Voluto. Caja prima e Bulleri oggi mi hanno dato tantissima fiducia e questo per un giocatore è molto importante. A Varese mi sto trovando benissimo, è una società seria, professionale, ma anche familiare, che mette noi giocatori nelle condizioni di poterci esprimere al meglio. Personalmente ho sviluppato un ottimo rapporto con tutti, anche con quelle persone che non sono sotto i riflettori, ma che sono importantissime per il lavoro svolto tutti i giorni. Sul campo direi che lavoriamo tanto e ci divertiamo tanto. Vale per noi giovani, ma anche per due super veterani come Luis Scola e Toney Douglas, che si comportano con grande professionalità e umiltà e dentro sono anche più giovani di noi. E’ veramente un piacere far parte di questo gruppo anche al di fuori del basket. La città mi piace molto, peccato per le porte chiuse alla Enerxenia Arena: aspettiamo solo che si torni alla normalità per vivere meglio sia Varese che Masnago. Scelta azzeccata? Direi proprio di sì. Quest’estate sarei stato un pazzo a rinunciare per la seconda volta alla chiamata della Openjobmetis e oggi sono contento di essere qui a dare il mio aiuto”.

Le 5 sconfitte consecutive

“E’ stato un momento di grande frustrazione. I miei compagni si allenavano durissimo in settimana, mettevano tutta la loro energia e il mio infortunio mi ha impedito di aiutarli. Per fortuna ne siamo usciti, però è stato un periodo molto difficile per tutto il gruppo”.

Domenica contro Milano

“Sarà una partita difficilissima, ma noi non abbiamo nulla da perdere contro una delle squadre più forti d’Europa. Dovremo giocare con intensità e testa sgombra e magari, chissà, loro risentiranno delle due partite disputate questa settimana in Eurolega. Sicuramente dobbiamo farci trovare pronti e infatti stiamo preparando il piano-partita per provare a vincerla, poi vedremo cosa dirà il campo. Se guardiamo ai precedenti in Supercoppa, nella prima gara ci hanno “piallato”, poi nella seconda siamo stati più a contatto. Adesso il calendario ci propone un terzo step in cui dovremo dimostrare i nostri miglioramenti”.

Openjobmetis Varese Niccolò De Vico– MALPENSA24