Pro Patria Ginnastica, un argento che vale l’oro

ProPatria Ginnastica Napoli FinalSix
I moschettieri bianco-blu della Pro Patria Ginnastica

NAPOLI – Dopo la straordinaria prova in semifinale, la Pro Patria Ginnastica si gioca al PalaVesuvio di Napoli (rigorosamente a porte chiuse) lo scudetto nella Final Six della serie A 2020 che assegna i tricolori a squadre maschile e femminile. Già assicurato il podio, la Pro Patria si gioca il titolo assoluto, “sogno proibito” che aveva confessato a Malpensa 24 il pentacampeao Ludovico Edalli. Alla fine la medaglia d’oro va alla Virtus Pasqualetti, ma la Pro Patria fa un figurone e si aggiudica una straordinaria medaglia d’argento.

Tutta Busto Arsizio davanti alla tv 

Dopo la vittoria della Pro Patria calcio sul campo del Pontedera, alle 16 tutta Busto Arsizio si è sintonizzata davanti alla tv per la diretta sul canale 9 del digitale terrestre. Un filo diretto Napoli-Busto Arsizio a tifare per i moschettieri bianco-blù!

La finale

Gli atleti del presidente Rosario Vadalà e dell’allenatore Stefano Rossini si giocano il titolo assoluto nella finale a 3 contro le società Virtus Pasqualetti Macerata e Giovanile di Ancona. Si incomincia nel corpo libero con Ares Federici che stravince nonostante una sbavatura e Lorenzo Crimi si piazza 2°. Primo posto parziale a pari punti con la Virtus Pasqualetti. Saul Fermin disputa un grande esercizio al cavallo con maniglie, ma solo per un errore arriva 2°, così come Lorenzo Crimi. La Virtus Pasqualetti scappa in testa nella seconda frazione e non si ferma più fino alla fine. Agli anelli 3a piazza per Lorenzo Crimi, mentre re Ludovico Edalli non tradisce e conquista una vittoria con una grandissima prestazione. A metà gara la Virtus Pasqualetti conduce 15-12. Al volteggioLorenzo Crimi per un arrivo imperfetto e Ares Federici termina 2°. Nelle parallele 3° posto per Andrea Bubbo, ma è ancora Ludovico Edalli a mettere il punto esclamativo con una vittoria. Alla sbarra una caduta penalizza Ares Federici in un esercizio di altissimo livello, mentre il re Ludovico Edalli consolida la medaglia d’argento per la Pro Patria Ginnastica con uno strepitoso primo posto individuale.

Lo squadrone della Pro Patria Ginnastica: i moschettieri bianco-blu

Lo squadrone bustocco, allenato da Stefano Rossini, è composto dai moschettieri bianco-blu: il re Ludovico Edalli, il doppio campione italiano individuale Ares Federici ed i compagni di squadra Lorenzo Crimi, Matthias Tramonte, Saul FerminAndrea Bubbo, Xuan Bergamini Marco Bellintani.

Laura Rogora, assessore allo sport di Busto Arsizio

“La Pro Patria si conferma una grandissima scuola, al di là delle individualità, che fa ben sperare per il futuro. C’è dietro un gruppo che può emergere. La città di Busto Arsizio e l’Amministrazione Comunale sono orgogliosi della Pro Patria. Il duro lavoro paga sempre ed un buon vivaio è quello che garantisce sempre il giusto ricambio”.

ProPatria Ginnastica Napoli FinalSix – MALPENSA24