A Varese chiusura di campagna elettorale nelle piazze e per le strade

VARESE – La politica varesina nelle piazze e per le strade per chiudere la campagna elettorale. Prima del silenzio di domani, sabato 2 ottobre e del voto di domenica 3 lunedì 4. Pochi discorsi e tanti calici alzati. Musica, anche musica da Galimberti e la sua coalizione che ha scelto piazza Beccaria a Matteo Bianchi e il centrodestra che ha chiuso in piazza Montegrappa. Con Alberto Coletto e Azione al Caffè Broletto.

Caterina Cazzato di Noi civici per Varese, invece ha scelto di chiudere in un quartiere, a San Fermo. Così come Francesco Tomasella che preferito un locale di Bobbiate. E mentre Pippo Pitarresi di Sinistra Alternativa ha deciso di sfruttare la campagna fino alla fine con volantinaggio e incontri con i varesini, Daniele Zanzi e Varese 2.0 ha ripercorso la storia del piantone. Ecco tutte le foto delle feste di chiusura.

Galimbertibus, dopo il tour fermata in piazza Beccaria

Partenza da Palazzo Estense con il Galimbertibus per il tour delle opera fatte. E ritorno in piazza Montegrappa. E poi passeggiata per corso Matteotti fino a piazza Beccaria per un dj set e con un assessore ai Servizi sociali, Roberto Molinari, scatenato nei balli.

Davide Galimberti ha chiuso così la campagna elettorale del centrosinistra.

L’appello alle donne di Giorgetti

Ci sono Attilio Fontana e Giancarlo Giorgetti sul palco insieme ai capolista e a Matteo Bianchi per la chiusura della campagna elettorale del centrodestra. Ed è proprio Giorgetti a fare l’ultimo appello al voto: «Matteo Bianchi ha fatto una campagna elettorale bellissima. A varesini dico andare a votare, di fare uno sforzo, anche se domenica piove. E alle donne di Varese dico di votare Bianchi, perché è bravo, è il sindaco giusto ed è un bel fioeu».

Forza Italia, prima di unirsi alla festa di coalizione ha brindato alla chiusura al Socrate di Piazza Montegrappa.

La Grande Varese – Città Giardino

La civica di Matteo Bianchi Grande Varese – Varese Città Giardino è rimasta a lungo sottocoperta. Ma nelle ultime settimane è stata certamente una delle formazioni più attive di questa campagna elettorale. E la lista coordinata da Giacomo Tamborini ha chiuso ieri sera (giovedì 30 settembre) con un aperitivo nella sede elettorale di via Veratti.

Azione, nel nome di Pignone

«E un giorno due volte speciale – dice Carlo Alberto Coletto, candidato sindaco di Azione – si chiude una campagna elettorale esaltante, che mi ha fatto conoscere tante persone e durante la quale abbiamo lavorato sodo; ed oggi sarebbe stato il compleanno di Giancarlo Pignone, ovvero colui che da zero ha costruito questo progetto». Azione ha chiuso la campagna al Caffè Broletto.

Varese 2.0 al piantone

Daniele Zanzi e la civica Varese 2.0 ha chiuso al piantone. Anzi al piantino. Un luogo simbolo per il gruppo dell’ex vicesindaco. Il quale ha concentrato la chiusura di campagna parlando dell’albero secolare che ora non c’è più. Buttando lì, prima dell’intervento ufficiale, quella che forse è una battuta, forse una provocazione (o forse no): «Vada come vada, ma al ballottaggio con Bianchi». Vero o meno lo si vedrà in caso di ballottaggio e “di necessità” di apparentamenti tra i contendenti che, eventualmente, rimarranno sul ring per altre due settimane.

Varese libera chiude a Bobbiate

«Noi – dice Francesco Tomasella nel discorso di chiusura – siamo scesi in campo per dare voce a migliaia di varesini, che nessun altro aveva la voglia o le capacità di rappresentare. Gli ultimi sondaggi hanno detto che potremmo arrivare terzi subito dopo le coalizioni. A questo punto noi non corriamo più per vincere o perdere, ma per fare la storia di queste elezioni. Se i sondaggi si trasformassero in realtà sarebbe un risultato incredibile il nostro, che per noi rappresenterebbe però solo un punto di partenza verso la riconquista popolare di uno spazio politico davvero anti-sistema, quello che Lega e 5Stelle hanno tradito e abbandonato».

Noi civici per Varese

Chiusura a San Fermo per Noi Civici per Varese di Caterina Cazzato insieme ai candidati di lista e alle anime ispiratrici della squadra, ovvero Orazio Sofia e Aldo Fumagalli.