Busto, deruba gli amici durante la cena di Natale. Preso dopo la vendita all’Oro Cash

compro-oro

BUSTO ARSIZIO – Ruba gioielli a casa di amici la notte di Natale e li rivende a un Oro Cash: incastrato e denunciato. I carabinieri della stazione di Busto Arsizio, al termine di una rapida indagine, sono risaliti al 30enne bustese, incensurato, collegandolo al furto a messo a segno tra il 24 e il 25 dicembre scorsi ai danni di una famiglia residente in città.

Augura buon Natale e se ne va con il bottino

I militari stavano monitorando l’attività di alcuni negozi specializzati nella compra vendita di gioielli usati. E durante i controlli hanno trovato la documentazione giusta. Da lì la vicenda è stata interamente ricostruita. Il 30enne era ospite di una cena natalizia a casa di amici. Approfittando della distrazione dei padroni di casa impegnati nell’intrattenere gli ospiti l’uomo ha rubato alcuni gioielli, in particolare due anelli d’oro e una fede, dal valore stimato di circa 2.500 euro.

I gioielli rivenduti per un decimo del valore

Nascondersi addosso il bottino di piccole dimensioni, salutare tutti augurando buon Natale, era stato semplicissimo. Contando sul fatto che, magari, le vittime si sarebbero accorte ore, se non giorni dopo, di essere state derubate. A quel punto il 30enne ha rivenduto il bottino mostrando, tra l’altro, di non essere proprio un affarista nato visto che dalla vendita dei preziosi ha ricavato 250 euro invece degli oltre 2mila stimati. I carabinieri hanno trovato tutta la documentazione, con tanto di firme ben leggibili, che prova come a rivendere il bottino sia stato il giovane incensurato. Che è stato quindi denunciato per furto aggravato. Sono in corso accertamenti allo scopo di verificare la regolarità dello svolgimento dell’attività commerciale.

busto furto oro cash – MALPENSA24