Champions Uyba, capolavoro sul Bosforo: è semifinale

Mondiale

ISTANBUL – Nella partita di ritorno dei quarti di finale di Cev Champions League la Unet e-work Busto Arsizio si conferma anche sullo stretto del Bosforo conquistando la semifinale di Champions League in casa dell’Eczacibasi Istanbul della top player Tijana Boskovic. Il punteggio finale di 1-3 (23-25, 22-25, 25-22, 26-28) premia ancora la Uyba che continua la streak di 14 successi consecutivi (16 su 17 nel 2021). Forti del 3-1 ottenuto nella gara di andata alla e-work Arena, le farfalle di patron Pirola aggrediscono sin da subito il match al meglio e conquistano con merito i primi due set chiudendo rapidamente il discorso qualificazione e permettendo quindi a coach Musso di dar spazio a tutte le seconde linee. Marco Aurelio Motta da parte sua recupera Baladin, Sahin e Thompson (Ogbogu entra solo nel finale) ma non riesce ad aver ragione della resistenza della squdra bustocca. In semifinale le  biancorosse affronteranno il temibilissimo Vakif Istanbul delle ex Bartsch e Yilmaz (senza considerare le fortissime Ognjenovic, Rasic e Haak) che ha eliminato in scioltezza la compagine polacca del Chemick Police, match di andata (ancora a Istanbul) e ritorno (alla e-work Arena) tra il 16 ed il 25 marzo. La squadra di Musso è stata l’unica nei quarti di finale in grado di ribaltare il pronostico e di entrare tra le migliori quattro non da testa di serie. E la Uyba continua a sognare…

MVP

La Lombardia entra in zona arancione scuro (come i colori sociali della compagine turca), ma per le farfalle è sempre e comunque zona biancorossa (al limite zona gialla nel caso di Leonardi e Cucco). La Uyba ha nel suo DNA le imprese europee, come sempre sostenuto da patron Giuseppe Pirola con 3 Coppe Cev in bacheca, un bronzo (2013) e un argento (2015) proprio in Champions League. Il livello si alza ancora, non può essere un caso se il Vakif è considerata l’unica squadra al mondo in grado di impegnare Conegliano, ma quanti avrebbero scommesso un solo centesimo sulle farfalle tra le quattro regine d’Europa? Eppure ci sono, con l’alacre lavoro del duo Pirola-Barbaro (senza dimenticare tutti coloro i quali lavorano dietro le quinte) e quello del predestinato Musso, con la coesione di un gruppo che cresce e stupisce ogni giorno. E sognare, a questo punto, non costa davvero niente…

Stats

Vittoria del gruppo davvero! Un gruppo guidato da Poulter, con Mingardi e Gray a fare il cinema nei primi due set. Camilla griffa 10 punti tutti decisivi, Gray addirittura 13. Gennari, poi, stampa il muro da fenomeno sul fenomeno Boskovic che ha regalato alle bustocche il secondo set. Ma Musso capisce l’importanza di ogni signolo componente della squadra e allora da riposo alle titolari regalando ampio spazio alle baby Bonelli, Cucco, Bulovic, Herrera Blanco ed Escamilla oltre a una signorina che di Champions ne ha già vinte 7 come Piccinini.

Ratings

Poulter 8, Olivotto 8, Gennari 8, Bonelli 8, Gray 8, Leonardi 8, Mingardi 8, Piccinini 8, Cucco 8, Stevanovic 8, Escamilla 8, Bulovic 8, Herrera Blanco 8. All. Musso 8.

Mix zone

Giuseppe Pirola: “Non ho quasi le parole per commentare tutto questo: è un mix di emozioni incredibili, mai mi sarei aspettato questo grande risultato dopo tutte le difficoltà che abbiamo avuto e visto anche l’avversario che avevamo di fronte. Grazie a tutti, a tutto ciò che è UYBA; l’ho sempre detto e ora lo voglio urlare: la Coppa, l’Europa, la Champions sono nel nostro DNA. Dedico questa vittoria ai nostri tifosi e ai nostri sponsor e ringrazio in particolare Enzo Barbaro, che mi ha subito chiamato dalla panchina al termine del secondo set, e Giorgio Ferrario, con cui ho voluto condividere la mia gioia subito dopo. Sono loro i pilastri di questa società”.

Match report

Eczacibasi VitrA Instanbul – Unet e-work Busto Arsizio: 1-3
(23-25, 22-25, 25-22, 26-28)
ECZACIBASI VITRA ISTANBUL: Memis (L), Sebnem Akoz (L), Boskovic 13, Arici 11, Sahin 2, Baladin 11, Guveli 6, Thompson 5, Ogbogu 3, Sahin 6, Mirkovic, Durul 8, Rigdon ne, Yildirim 4. All. Marco Aurelio Motta. Battute: voncenti 8, errate 10. Muri: 13.
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Poulter 1, Olivotto 1, Gennari 8, Bonelli 8, Gray 13, Leonardi (L), Mingardi 12, Piccinini 2, Cucco (L), Stevanovic 13, Escamilla 9, Bulovic 6, Herrera Blanco 7. All. Musso. Battute: vincenti 8 (Mingardi e Stevanovic 2), errate 12. Muri: 13 (Stevanovic 4, Herretra Blanco 3)

Next stop

Giù dall’aereo su sul pullman. Senza possibilità di riposo Gennari e compagne sabato 6 marzo (ore 18.00) saranno subito in campo. Per il recupero della nona giornata del girone di ritorno di serie A1, la Uyba giocherà a Cremona contro la èpiù Casalmaggiore del grande ex Re Carlo Parisi.

Uyba inarrestabile anche a Novara: l’ex Lavarini si inchina a Busto

champions uyba semifinale – MALPENSA24