Elezioni Samarate/1: i cinque candidati a confronto

samarate elezioni candidati confronto

SAMARATE – Quattordici liste, quasi duecento aspiranti consiglieri, cinque candidati come prossimo primo cittadino: un esercito pronto a mettersi al servizio di Samarate. Abbiamo incontrato ogni aspirante sindaco e chiesto a tutti loro innanzitutto perché hanno deciso di scendere in campo. «Un compito, quello di amministrare la città, per cui sento di avere la giusta esperienza», dice Tiziano Zocchi (candidato di Cambiare si può a Samarate). «Una scelta di moralità, obbligata: vogliamo una buona amministrazione», le motivazioni dell’attuale vicesindaco Alessandra Cariglino (sostenuta da Forza Italia e Samarate al centro). «Dovevamo dare continuità al lavoro svolto negli ultimi anni» è la risposta di Fortunato Costantino, candidato del Movimento 5Stelle. «Semplicemente perché me lo hanno chiesto i miei cittadini», la motivazione di Enrico Puricelli, candidato del centrodestra. «Sono nato e cresciuto a Samarate: è arrivato il momento di metterci la faccia»  è la risposta di Domenico Aiello (Alternativa per Samarate).

Questo è il primo di otto appuntamenti con i cinque aspiranti sindaci che ci accompagneranno fino al 26 maggio, giorno in cui i samaratesi saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo consiglio comunale.

samarate elezioni candidati confronto – MALPENSA24