Il governo boccia la Malpensa-Vigevano: «Nuovo progetto». La Lega attacca

superstrada malpensa vigevano

MALPENSA – «Il progetto precedente sulla Malpensa-Vigevano non è bloccato, semplicemente non si farà. Stiamo lavorando ad un altro progetto che peraltro potrebbe essere pronto abbastanza velocemente, verso la fine dell’anno». Ad annunciarlo è il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, intervistata dall’agenzia di stampa Dire a margine di un convegno al Politecnico di Milano. Il nuovo progetto, fa sapere l’esponente del PD, «avrà un impatto migliore e più risolutivo in termini di collegamento», e verrà sottoposto agli enti locali coinvolti. Esulta il Movimento Cinque Stelle, da sempre contrario all’opera, mentre la Lega protesta contro l’esecutivo. «Ha dichiarato guerra alla Lombardia»

La Lega: «Governo anti-Malpensa»

«Se avevamo dei fondati dubbi sulla palese ostilità del governo verso la Lombardia adesso non ne abbiamo più dopo l’annuncio da parte del ministro De Micheli della cancellazione del progetto per la Vigevano-Malpensa, progetto già promosso dal CIPE e già finanziato ma bloccato solo da ritardi ministeriali – commenta Paolo Grimoldi, deputato leghista e segretario della Lega Lombarda – dalla settimana prossima Alitalia smetterà di volare su Malpensa, senza spostare i voli su Linate, adesso viene cancellata la Vigevano-Malpensa, intanto i Cinque Stelle al Senato vogliono far passare un emendamento per togliere la concessione per il trasporto regionale ferroviario a Ferrovie Nord per spostarla a Ferrovie dello Stato. Questi non sono indizi, sono prove di un’ostilità del governo giallorosso verso una Regione dove i partiti di maggioranza non prendono voti e non ne prenderanno più. Palazzo Chigi ha dichiarato guerra alla Lombardia».

M5S: «Inutile il vecchio progetto»

«Il progetto precedente per la Malpensa-Vigevano non è bloccato, semplicemente non si farà – conferma il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Consiglio Regionale, Massimo De Rosa – ormai solamente quei politici, privi di qualsiasi capacità di visione, che da anni stanno raccontando ai cittadini una storia che non esiste in difesa di un progetto vecchio, inutile e dannoso, non hanno capito che la realizzazione della superstrada Vigevano-Malpensa non seguirà i loro interessi. Piuttosto quelli dei cittadini, attraverso la realizzazione di una strada che colleghi veramente il sud Milano con il centro della città, in maniera efficiente e veloce, senza distruggere territori di pregio sia dal punto di vista naturalistico, sia per quel che concerne la produzione agricola, e soprattutto realizzabile in tempi ragionevoli. I cittadini è oltre vent’anni che attendono le irrealizzabili promesse della Lega e del centro destra, adesso finalmente si volta pagina».

Malpensa-Vigevano, scontro Lega-5Stelle. Regione ribadisce il parere positivo

 

malpensa vigevano governo lega – MALPENSA24