La Pro Patria ci prova, l’Alessandria si difende: allo “Speroni” è 0-0

rosso albisola pro patria

BUSTO ARSIZIO – Nella diciassettesima giornata di campionato del girone A di serie C, la Pro Patria non va oltre lo 0-0 con l’Alessandria, in grado di strappare allo “Speroni” un punticino che sta invece stretto stretto ai tigrotti di Javorcic. Nonostante il predominio territoriale dei biancoblù, per lunghi tratti dominatori sotto il profilo del gioco, Santana (foto Giogara) e compagni non riescono però a concretizzare la mole di gioco espressa, dovendosi alla fine accontentare di un pareggio – per la Pro è il primo 0-0 stagionale – che fa comunque classifica e che conferma il positivo trend dei bustocchi, al sesto risultato utile consecutivo. 

Terminal

0-0 (63′) – Santana da rifinitore (due cross pennellati per Gucci in avvio di ripresa) si trasforma in stoccatore, quando al 63′ – a suggello di una splendida azione corale – lascia partire un diagonale incrociato basso, su cui il portiere dei grigi Pop si supera, deviando in angolo. A conti fatti sarà questa l’azione più pericolosa creata dalla Pro, in grado di esercitare per tutto l’arco dell’incontro una netta supremazia territoriale, senza però riuscire a trovare la stoccata vincente.

Check in

Sesta gara a punti di fila (cinque pareggi ed un successo), ma soprattutto una serie che registra nove risultati utili (tre vittorie e sei pareggi) nelle ultime dieci gare disputate. I numeri della Pro Patria, suffragati soprattutto dal gioco espresso in campo dai tigrotti di Javorcic, testimoniano come la formazione bustocca, dopo aver pagato lo scotto iniziale del noviziato, stia sempre più diventando una realtà (una bella realtà con una forte identità) di questa categoria. E gli applausi tributati dal pubblico dello “Speroni” a fine partita, nonostante lo 0-0 finale, rappresentato un segnale di crescita e di maturità anche di una tifoseria che oggi ha celebrato con una splendida coreografia i vent’anni d’amicizia con i tifosi triestini.

Check out

Che peccato! In un weekend all’insegna del made in Busto, con i mastini della Sport Management in grado di imporsi alla Manara sul Bogliasco e di consolidare così il terzo posto in graduatoria nel massimo torneo di pallanuoto, con le farfalle della Uyba capaci di vincere in rimonta al PalaYamamay sulla Lardini Filottrano dell’ex Pisani e di mantenere così la seconda piazza in A1 e con le cocche della Futura Volley brave a conservare imbattibilità e primato in classifica (B1) nel match contro il Lilliput Settimo Torinese, la Pro Patria di Javorcic, pur meritando ai punti la vittoria (il conto degli angoli, 9-0, la dice lunga sulla supremazia dei biancoblù), non è riuscita a completare l’en plein bustocco. Sarà per la prossima…

Boarding

Pro Patria-Alessandria: 0-0
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Zaro, 15 Boffelli; 20 Mora, 13 Gazo (34′ s.t. 25 Sane), 16 Fietta, 23 Ghioldi (28′ s.t. 24 Pedone), 3 Galli; 11 Santana (34′ s.t. 10 Le Noci), 9 Gucci (28′ s.t. 17 Mastroianni). A disposizione: 12 Mangano, 2 Marcone, 5 Molnar, 14 Bertoni, 18 Lombardoni, 22 Angelina. All. Javorcic.
ALESSANDRIA 1912 (3-5-2): 1 Pop; 6 Delvino, 24 Gazzi, 3 Agostinoni; 11 Sartore, 26 Tentoni (34′ s.t. 13 Gerace), 20 Checchin (1′ s.t. 14 Sbampato), 8 Gatto, 19 Badan; 25 Talamo (42′ s.t. 30 Rocco), 7 Santini. A disposizione: 22 Cucchietti, 4 Sessa, 5 Zokgos, 9 De Luca, 15 Gjura, 16 Fissore, 21 Bellazzini, 27 Cottarelli, 31 Maggi. All. D’Agostino
ARBITRO: Francesco Cosso della sezione di Reggio Calabria (Thomas Miniutti e Alessandro Colinucci).

From to… Pisa

Dopo tre gare in sette giorni, la Pro Patria potrà contare su un’intera settimana di lavoro prima di scendere nuovamente in campo, per un altro tour de force. Domenica 23 dicembre (ore 14.30), i tigrotti di Javorcic fanno tappa a Pisa, nella suggestiva e storica cornice dell’Arena Garibaldi.

pro patria alessandria speroni  – MALPENSA24