Lombardia Ideale debutta a Samarate. Garofalo: «La vera Forza Italia siamo noi»

samarate elezioni garofalo

SAMARATE – È stata, a quanto si dice, la lista che avrebbe causato la scissione tra Forza Italia e la coalizione guidata dalla Lega per le prossime amministrative di Samarate: il gruppo formato dagli ex forzisti Marco Bonacina e Maurizio Garofalo, oggi confluiti, insieme a esponenti di CL, nella lista “Enrico Puricelli – Per Samarate”. Una civica a sostegno della coalizione di centrodestra, il cui simbolo contiene un chiaro rimando al movimento di Lombardia Ideale, che a Samarate compare così per la prima volta in una competizione elettorale.

«Io la vera Forza Italia»

È proprio Garofalo, uno dei due frontman del gruppo, a confermare il legame della lista con il movimento che fa perno attorno ad Attilio Fontana: «Mi riconosco in Lombardia Ideale. Ma il gruppo samaratese ha una forte connotazione civica che va rimarcata, non solo perché si è formato prima della nascita del movimento – spiega l’ex di Forza Italia – ma proprio perché tra di noi c’è anche chi, a differenza mia, non si riconosce in questa nuova proposta politica». Garofalo afferma di aver intercettato «grazie alla mia attuale esperienza amministrativa, quella da consigliere delegato al Decoro urbano e alle Piccole Manutenzioni, soprattutto i bisogni primari dei cittadini». Non solo grandi opere pubbliche ed interventi, ma «un’attenzione rivolta alle piccole cose, alle necessità quotidiane».
Il gruppo civico è stato probabilmente l’anello che si è spezzato nella catena che teneva unite la Lega e Forza Italia. Che ha portato alla corsa in solitaria dei berlusconiani, con Alessandra Cariglino candidata a sindaco, e alla coalizione ampia a cinque liste della Lega di Puricelli, ma che parte da più lontano, con l’abbandono delle fila di FI di Bonacina prima e Garofalo poi: «Ad un certo punto non mi sono più riconosciuto nel partito, che si è allontanato troppo dagli ideali di Berlusconi. In provincia di Varese, negli ultimi anni, si è perso l’indirizzo originario di Forza Italia. Oggi, a Samarate, la vera Forza Italia sono io: sono l’unico che ha fondato il Club Silvio e a portare avanti il messaggio di Berlusconi».

Regista tra le quinte

“Enrico Puricelli – Per Samarate” è pronta così, presentandosi da gruppo nato tra la gente, a sostenere la candidatura di Enrico Puricelli: «Un amico con qualità e competenze. Che porta avanti il percorso di successo di Leonardo Tarantino». Alla presentazione ufficiale della coalizione Garofalo non c’era, «volutamente – spiega – perché ho voluto dare visibilità e spazio alle altre personalità del gruppo, altrettanto valide». Ambizioni di Garofalo dopo il 26 maggio? «Mi piacerebbe essere il perno del dialogo tra maggioranza e opposizioni», svela, non facendo dunque mistero di ambire alla presidenza del consiglio comunale. E sull’esito delle elezioni, non ha dubbi: «Nessun ballottaggio: ce la faremo al primo turno».

LEGGI ANCHE:

samarate elezioni garofalo – MALPENSA24