Luci accese al teatro Area101 di Olgiate: «Il governo faccia ripartire lo spettacolo»

olgiate olona area101 teatro covid

OLGIATE OLONA – «Facciamo luce sul teatro». Questo il grido di migliaia di lavoratori del settore dello spettacolo in Italia che lunedì 22 febbraio hanno organizzato una mobilitazione a livello nazionale per mandare un messaggio preciso al governo: «Vogliamo riaprire in sicurezza, il mondo ha bisogno del teatro». Queste le parole dell’associazione culturale Area101 di Olgiate Olona che ha voluto unirsi all’iniziativa.

Porte aperte a Olgiate

A un anno dalle chiusure dei cinema e teatri di tutta Italia, nella serata di lunedì 22 febbraio dalle 19.30 alle 21.30 il Cinema Teatro Nuovo Area101 sarà aperto, le luci saranno accese.

L’associazione Area 101 Aps ha deciso di aderire all’iniziativa proposta dall’ Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo (Unita). L’idea è quella di invitare i direttori dei teatri all’apertura, in sicurezza, delle sale di tutto il paese e inviare al governo un’istanza affinché si programmi e si renda pubblico un piano che porti il prima possibile alla riapertura dei teatri, luoghi che da 2500 anni sono piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità.

Possiamo ripartire in sicurezza

«Abbiamo scelto di prendere parte a questa iniziativa – dicono da Area101 – per ricordare che le nostre attività di cinema, con il CineAreaCult, musica di Jazzaltro con Abeat Records, cabaret con Obbiettivo Risata di Max Pieriboni e tante altre stanno solo aspettando la possibilità di ricominciare, in piena sicurezza e nel totale rispetto dei protocolli ministeriali, a garanzia della salute degli spettatori».

Lo spettacolo è indispensabile

I lavoratori del settore chiedono da mesi tutele e più attenzione. «Evidentemente lo spettacolo in generale non è stato considerato fino ad ora un bene primario, necessario per vivere, ma è, a nostro avviso, sicuramente necessario, indispensabile per sentirsi vivi».

Secondo il teatro olgiatese, infatti, l’alternativa allo spettacolo dal vivo non può essere lo streaming, «sarebbe come sostituire le visite nei parchi naturali con i documentari sulla natura: neppure paragonabile».

Ecco allora che anche Olgiate vuole prendere parte al progetto nazionale per fare “luce sul teatro” e inviare il governo ad ascoltare le istanze dei lavoratori dello spettacolo, un settore in ginocchio a causa delle restrizioni anti-contagio e che aspetta solo l’occasione per tornare in scena, in piena sicurezza.

Teatri chiusi, lavoratori dello spettacolo in piazza. Slc-Cgil Varese: «Più risorse»

olgiate olona area101 teatro covid – MALPENSA24