Per il ponte di Cavaria vogliamo sicurezza e non inutili polemiche

ponte cavaria lega mario cervini

Sull’intervento di manutenzione del ponte autostradale di Cavaria credo che si sia esagerato con le polemiche, con gli articoli, con i post su Facebook di cui alcuni totalmente fuori argomento.

Rammarica leggere di accuse alla Lega locale e provinciale, totalmente infondate e fuori luogo. Partendo in primis dal presupposto che il ponte è sul territorio di Cavaria dove purtroppo non governa la lega, cerchiamo di fare chiarezza e non gettare benzina sul fuoco per alimentare futili polemiche. 

La lega in minoranza a Cavaria ha solo fornito un’idea con il capogruppo Franco Zeni esternata anche a mezzo stampa con una dichiarazione dei due consiglieri Longhin e Zeni, idea che in questi giorni oltretutto pare essere la più quotata tra le soluzioni proposte.

Puntualizzo che il coinvolgimento a priori per Oggiona non c’è proprio stato a novembre, poiché nessuno ha mai ricevuto alcun invito a sedersi ai tavoli di trattativa. Solamente dopo l’ordinanza fatta dal Comune di Cavaria  per la viabilità, risultata subito degna di modifiche migliorative, è intercorso un costruttivo rapporto tra i due Comuni.
In merito alla Provincia c’è stata da subito la totale collaborazione di Corrado Canziani, capogruppo della Lega a Villa Recalcati, e del delegato alla viabilità Marco Magrini, ambedue immediatamente impegnati esclusivamente per risolvere il problema e totalmente distanti dalle polemiche e dai proclami. Sono intervenuti unicamente per mediare con le parti coinvolte per la viabilità e trovare la migliore soluzione viabilistica alternativa.

Siamo ora a un punto, dove i tre Comuni nelle figure dei tre sindaci relazionandosi con la Provincia hanno chiesto la soluzione di chiudere l’autostrada in uscita ritenendola la soluzione più idonea. 

Le polemiche non risolvono e non concorrono a ridurre i disagi. Franco Zeni capogruppo Lega a Cavaria ha collaborato subito con il sindaco Tovaglieri, ha segnalato immediatamente le criticità, la Provincia ha supportato i tre sindaci immediatamente. La fotografia reale è questa e mercoledì ci sarà un ulteriore e decisivo incontro in Provincia. Pertanto respingo al mittente tutte le inesistenti polemiche ed esprimo un enorme grazie alla dirigenza provinciale per essersi da subito occupata di un problema del nostro territorio. 

Il disagio ci sarà sicuramente ma la sicurezza di tutti noi è prioritaria e va oltre ogni considerazione.

Mario Cervini
(segretario della circoscrizione 5 Lega)

LEGGI ANCHE:

ponte cavaria lega – MALPENSA24